in

Colonnine di ricarica modello Amsterdam e Londra: cosa sono

Gli scenari di sviluppo dell’infrastruttura di ricarica pubblica

auto elettriche

Colonnine di ricarica modello Amsterdam e Londra: cosa sono. Gli scenari di sviluppo dell’infrastruttura di ricarica pubblica, secondo Motus-E.  oggi, in Italia si contano 8500 Infrastrutture di ricarica con 16700 punti per fare il pieno elettrico. Il 95% delle infrastrutture sono in tecnologia AC (corrente alternata) e concentrate su potenze tra 22-43 kW. La presenza di High Power Chargers, infrastrutture di ricarica con potenze superiori a 100 kW, è molto limitata specialmente in ambito autostradale. Ma vediamo cosa accade in due Paesi esteri.

Colonnine di ricarica modello Amsterdam e Londra

In particolare, dal 2009 la municipalità di Amsterdam ha deciso di stimolare l’adozione di EV garantendo un punto di ricarica pubblico dedicato ad ogni nuovo guidatore. Funzionamento: Il nuovo guidatore fa la richiesta online. La municipalità, con enti distributori e operatori verifica la presenza di altre strutture e l’idoneità. In sei settimane installano un punto vicino all’abitazione a bassa potenza (11 kW) che permette la modulazione nella notte (fino 3-7 kW) e con parcheggio riservato.

A Londra, Siemens e Ubitricity hanno convertito 1300 lampioni stradali in punti di ricarica a 5,5 kW. Sutherland Avenue che ne ospita 24 è ora rinominata Electric Avenue. In meno di un’ora Siemens è in grado di convertire il lampione in una stazione di ricarica. I guidatori possono comprare un cavo di ricarica di Ubiricity o usare il loro personale per usufruire del servizio. Le ricariche sono addebitate sulla base dei kWh prelevati attraverso una delle molteplici forme di pagamento disponibili, spiega Motus-E.

Scenari in Italia per le colonnine di ricarica

Al di là di quei modelli che si potrebbero imitare, lo scenario in Italia è duplice.

  1. La disponibilità di una ricarica domestica rimane un fattore rilevante per il cliente, viene però complementata da un servizio di ricarica pubblica diffuso e veloce.
  2. La mancanza di ricarica domestica viene in parte sopperita da uno sviluppo capillare della ricarica pubblica, lenta /notturna in ambiente urbano e veloce in extra-urbano/autostrade.
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento