in

Michelin avvia la costruzione del suo primo impianto di riciclaggio di pneumatici al mondo

Il famoso produttore di gomme ha firmato una partnership con Enviro

Michelin e.Primacy

Michelin ha comunicato nelle scorse ore di aver iniziato a costruire il suo primo impianto di riciclaggio di pneumatici in collaborazione con Enviro. Si tratta di un’azienda svedese che ha sviluppato una tecnologia brevettata per recuperare petrolio, acciaio, gas e altri materiali da gomme esauste.

Con sede a Antofagasta, l’impianto sarà in grado di riciclare 30.000 tonnellate di pneumatici all’anno, ovvero quasi il 60% delle gomme fuori uso ogni anno a livello nazionale. I lavori inizieranno nel corso di quest’anno mentre la produzione dovrebbe partire nel 2023. Oltre 30 milioni di dollari saranno investiti nella costruzione di questo impianto Michelin di nuova generazione.

Michelin: quest’anno parte la costruzione di un impianto di riciclo di pneumatici fuori uso

Lo stabilimento supporterà l’economia circolare tramite processi di riciclo innovativi. Le gomme di scarto verranno raccolte direttamente presso la sede del cliente, quindi trasportati verso l’impianto per essere tagliati e riciclati. La tecnologia di Enviro, che produce nuovi materiali inutilizzabili di alta qualità come olio di pirolisi, gas e acciaio, consentirà di recuperare e riutilizzare tutto ciò che è presente all’interno di uno pneumatico esausto.

I piani attuali prevedono che il 90% dei materiali recuperati venga riutilizzato in una varietà di prodotti a base di gomma. Il restante 10%, invece, verrà riusato direttamente dall’impianto per generare calore ed energia di proprio consumo. Questo impianto di riciclo permetterà a Michelin di offrire una soluzione completa di riciclaggio, dalla raccolta di pneumatici fuori uso al riutilizzo delle materie prime recuperate durante la fabbricazione di nuovi prodotti.

Sander Vermeulen, vicepresidente del reparto Marketing & Business Development, Strategy and New Business for High-Tech Materials di Michelin, ha detto: “Grazie a questa joint venture con Enviro, siamo molto orgogliosi di annunciare la costruzione del primo impianto di riciclaggio del Gruppo Michelin. Si tratta di una pietra miliare importante che ci consentirà di offrire ai clienti una soluzione di riciclaggio di nuova generazione, sviluppando al contempo nuove attività per il Gruppo. Siamo attualmente in trattative con diversi clienti minerari cileni per firmare contratti a lungo termine. Sfruttando la tecnologia di Enviro, offriamo loro una soluzione che sosterrà i loro obiettivi ambientali e consentirà lo sviluppo di un’economia circolare“.

Il futuro impianto di riciclaggio di pneumatici si allinea perfettamente all’impegno di Michelin di incorporare una quantità crescente di materiali sostenibili nelle proprie gomme, come illustrato dal Vision Concept.

Consapevole che la velocità e la natura delle innovazioni in questo settore richiedono nuove forme di cooperazione, l’azienda ha stipulato una serie di partnership innovative in una vasta gamma di discipline tecnologiche. L’obiettivo alla base di questi numerosi accordi ed iniziative a cui Michelin sta partecipando è quello di creare e sviluppare sistemi di riciclaggio per pneumatici fuori uso e per rifiuti di plastica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento