in

Questa Dodge Charger R/T del 1970 è un raro esemplare in Sublime Green

Sotto il cofano dovremmo trovare il motore 426 Hemi V8 da 426 CV

Dodge Charger R/T 1970 Sublime Green

L’attuale Charger è un’auto molto interessante ma non si avvicina neanche lontanamente al livello di questa Dodge Charger R/T del 1970 che attualmente è in vendita su eBay. Questo particolare esemplare si trova a Elwood (Illinois) e il venditore chiede 89.900 dollari (74.041 euro), con la possibilità di piazzare offerte fino al 5 marzo.

Purtroppo sono stati forniti pochissimi dettagli sulla Charger R/T ma il venditore sostiene che è stata pubblicata su tre riviste: Mopar, Mopar Action e Muscle Machines. La vettura originale è arrivata sul mercato con un motore 440 V8 da 7.2 litri in grado di sviluppare una potenza di 380 CV.

Dodge Charger R/T 1970 Sublime Green
Dodge Charger R/T motore

Dodge Charger R/T: un raro esemplare del 1970 è in cerca di una nuova casa

Tuttavia, la casa automobilistica statunitense ha offerto anche il 426 Hemi V8 da 7 litri da 426 CV. Questo modello sembra essere dotato del propulsore standard da 7 litri, abbinato a un cambio automatico.

La muscle car è dipinta in una tonalità di verde brillante molto particolare chiamata Sublime Green ed è abbinata a un tetto bianco. Troviamo inoltre un set di cerchi argentati con pneumatici Goodyear con scritte bianche e un portapacchi posto sulla coda.

Dodge Charger R/T 1970 Sublime Green

Anche gli interni sembrano essere stati ben tenuti in quanto troviamo un rivestimento in pelle bianca per sedili e pannelli delle portiere mentre il cruscotto è dotato di una combinazione di plastica nera e inserti in legno.

Il venditore afferma che questa Dodge Charger R/T del 1970 è stata sottoposta a un completo restauro e ha percorso soli 161 km presumibilmente da quando è stato ultimato.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento