in

Chrysler 300 potrebbe tornare in Brasile con Stellantis?

Le parole di Carlos Tavares sul futuro del marchio Chrysler fanno sperare nel ritorno di Chrysler 300 e di altri modelli in Brasile

Chrysler 300 Chrome
Chrysler 300 con pacchetto Chrome Appearance

La fusione di FCA con PSA ha sollevato voci secondo cui il marchio Chrysler sarebbe morto. Niente del genere. Secondo il CEO di Stellantis Carlos Tavares, Chrysler verrà recuperata perché è uno dei pilastri della nuova casa automobilistica. Ha senso, dal momento che Chrysler era la “madre” dei potenti marchi di oggi come Jeep, Dodge e Ram, ma questo non significa che non abbia fan, incluso in Brasile.

Le parole di Carlos Tavares sul futuro del marchio Chrysler fanno sperare nel ritorno di Chrysler 300 e di altri modelli in Brasile

Queste dichiarazioni di Tavares sul recupero di Chrysler avrà ripercussioni anche in Brasile. Non si sa ancora quale sarà il posizionamento che Peugeot e Citroën avranno in Brasile per differenziarsi dalla Fiat, ma Chrysler ha prodotti che potrebbero interessare al consumatore brasiliano. Il marchio ha recentemente testato il minivan Pacifica, ma l’auto che davvero delizia il pubblico è la berlina di lusso Chrysler 300.

Ad oggi, la Chrysler 300C è presente sul sito web del marchio in Brasile, sebbene l’auto non sia stata importata negli ultimi quattro anni. La Chrysler 300C è stata venduta in Brasile dal 2005 al 2016. L’ultimo modello montava un motore 3.6 V6 aspirato con 296 CV di potenza e 353 Nm di coppia. Con una trasmissione automatica a 8 velocità e un bagagliaio da 500 litri, la Chrysler 300C è al servizio del pubblico che desidera una berlina di lusso nello standard americano: grande, potente e confortevole.

Attualmente, Chrysler vende la 300 berlina e i minivan Pacifica e Voyager negli Stati Uniti. L’unico modello che ha una versione ibrida è Pacifica, che ha avuto alcune vendite in Brasile, come test fatto da FCA. Tutto inizierà, ovviamente, dal mercato americano, ma il discorso di Tavares ha fatto aumentare le speranze per i fan di Chrysler in Brasile.

Ti potrebbe interessare: Una Chrysler 300 2020 ha lasciato la fabbrica con caratteristiche non corrispondenti all’allestimento

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento