in

Stellantis, Foxconn o Magna potrebbero produrre Apple car

Il ritiro di Hyundai dalla negoziazione con Apple apre nuovi scenari nel settore automobilistico con Stellantis in pole position per una partnership

apple car

Il ritiro di Hyundai dalla negoziazione con Apple ha posto il gigante della tecnologia al centro delle indiscrezioni per quanto riguarda eventuali partnership con produttori di veicoli, poiché ora stanno emergendo nuove possibilità in questo scenario. Il gruppo sudcoreano ha perso 8,5 miliardi di dollari dopo aver annullato i colloqui, immaginate se avesse effettivamente chiuso un affare.

Il ritiro di Hyundai dalla negoziazione con Apple apre nuovi scenari nel settore automobilistico con Stellantis in pole position per una partnership

Dato il posto vacante, Nissan non si è lasciata intimidire e dice di essere aperta a trattative. Tuttavia, ci sono altri player che possono fare domanda per diventare nuovi partner Apple. Uno di questi è Renault, che ha anche una propria tecnologia elettrica rispetto ai giapponesi e contribuirebbe a ridurre la capacità in eccesso degli stabilimenti francesi in Europa, secondo JP Morgan.

Alla Stellantis, Carlos Tavares ha già chiarito che la società accetterebbe di lavorare con Apple o qualsiasi altra azienda nel settore dei veicoli elettrici, “purché non crei alcuna dipendenza dalla tecnologia”. John Elkann la pensa lo stesso, citando anche Google.

Un’altra possibile partnership di Apple sarebbe con Magna. In questo caso, non ci sarebbe controparte al colosso canadese, poiché non opera nella commercializzazione di veicoli, ma solo nella sua produzione. La cosa buona di questa azienda è che è il terzo più grande fornitore di parti, componenti e sistemi automobilistici, inclusa la costruzione di una linea di produzione.

Per Apple, Magna sarebbe l’opzione migliore, poiché l’associazione non interferirebbe in alcun modo con la strategia commerciale dell’azienda, a differenza di alcuni brand. Produce diversi marchi a Graz, in Austria, oltre a fornire tecnologia elettrica. Magna è anche uno dei principali azionisti di LG Electronics, un produttore di sistemi elettrici.

Infine, i cinesi di Foxconn appaiono come un altro probabile partner di Apple. Inutile dire che l’azienda di Cupertino conosce bene la realtà asiatica, dato che produce la maggior parte dei famosi iPhone, iMac e iPad. La divisione Hon Hai Precision Industry dell’azienda ha già sviluppato un telaio elettrico che potrebbe essere utilizzato da Apple.

Ti potrebbe interessare: Auto elettrica Apple con Kia: ci siamo quasi

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento