in

Stellantis: la sessione extra di sabato nuovamente cancellata a Sochaux

La sessione di lavoro di sabato 13 febbraio viene annullata presso lo stabilimento Stellantis di Sochaux, sul sistema 2, che produce la 3008, la 5008 e la Opel Grandland X

Stellantis Sochaux
Stellantis Sochaux

Come la scorsa settimana, la sessione aggiuntiva di produzione prevista per sabato 13 febbraio è stata cancellata nello stabilimento Stellantis di Sochaux, viste le difficoltà della fornitura globale di semiconduttori. La sessione di lavoro di sabato 13 febbraio viene annullata presso lo stabilimento Stellantis di Sochaux, sul sistema 2, che produce la 3008, la 5008 e la Opel Grandland X. Questa decisione rientra nella carenza globale di semiconduttori. La sessione annullata di questo mercoledì è stata, da parte sua, direttamente collegata al maltempo (il nostro articolo) .

La sessione di lavoro di sabato 13 febbraio viene annullata presso lo stabilimento Stellantis di Sochaux

Se lo stabilimento Stellantis di Sochaux sembra meno colpito rispetto ad altre case automobilistiche – sicuramente prioritario visto il successo commerciale della 3008 – al momento però non può permettersi di organizzare sessioni aggiuntive. Siamo quindi tornati al funzionamento “nominale”, confida un portavoce dell’impianto. Anche se la gestione avviene quotidianamente, si può considerare la cancellazione di tutte le sedute aggiuntive, il sabato.

Per il momento, la sessione della domenica sera è ancora in corso, cosa che ha suscitato il malcontento dei sindacati. È per “precauzione”, specifica la direzione. Vuole darsi flessibilità, visto il tempo inclemente, in particolare. Se anche la sessione della domenica sera dovesse essere annullata, potrebbe essere mantenuta se si registrano problemi di produzione durante questo fine settimana.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: a Melfi la produzione si ferma per mancanza di componenti? Ci pensa la politica

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento