in

Stellantis in USA si concentrerà sui suoi marchi americani e non su Peugeot

Il CEO di Stellantis Carlos Tavares ha quasi confermato che il marchio Peugeot non ha un futuro negli Stati Uniti

Stellantis
Stellantis

Dalla fusione di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) e del Gruppo PSA, che comprende i marchi Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall, si sono moltiplicate le speculazioni sul fatto che i piani di PSA di riportare Peugeot negli Stati Uniti rimarranno in vigore. Parlando con i media oggi in occasione della sua visita agli stabilimenti di Detroit, il CEO di Stellantis Carlos Tavares ha quasi confermato che il marchio francese non ha un futuro negli Stati Uniti.

“Per il momento, non credo che sia parte delle cose a cui vogliamo dare la priorità per la prossima finestra temporale”, ha detto Tavares. “Penso che sia meglio incanalare il talento, il capitale e le capacità ingegneristiche della nostra azienda Stellantis verso i marchi esistenti per migliorare ciò che deve essere migliorato e accelerare dove dobbiamo accelerare perché abbiamo già una forte presenza in questo mercato. ”

Stellantis ha già una forte quota di mercato negli Stati Uniti, come ha sottolineato Tavares, e sta dando la priorità all’aumento della quota di mercato di Jeep, Dodge, Ram e Chrysler, tra gli altri che sono già qui. Questo è particolarmente vero per Chrysler, un marchio in difficoltà che attualmente ha solo i minivan 300 e Pacifica e Voyager.

Le vendite di Chrysler sono diminuite negli ultimi anni, da 300.000 vendite di cinque anni fa a circa 110.000 veicoli nel 2020. Tali risultati, combinati con il cambio di proprietà, hanno portato a ipotizzare che Chrysler si avvicini alla fine negli Stati Uniti, ma Tavares ha suggerito che Chrysler era qui per restare e verrà invece reinventata.

“Riteniamo che questo marchio sia uno dei tre pilastri storici di Stellantis [Fiat e Peugeot sono gli altri due], e ovviamente siamo ansiosi, e io sono ansioso, di dare a questo marchio un futuro”, ha detto Tavares. Quello che è quel futuro, ha affermato il CEO di Stellantis, dipende da ciò che viene proposto per il marchio.

Ti potrebbe interessare: Tavares definisce Chrysler un “pilastro” di Stellantis

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI