in

In Lombardia controllo targhe con telecamere: multe a chi viaggia durante i blocchi anti smog

Investimento di 4,5 milioni di euro per l’acquisto di sistemi per il monitoraggio della circolazione

smog telcamere

In Lombardia controllo targhe smog con telecamere. Investimento di 4,5 milioni di euro della Regione, per l’acquisto di sistemi per il monitoraggio della circolazione in zone a traffico limitato. O nelle aree soggette a disposizioni di limitazione della circolazione per motivi ambientali. Lo prevede una delibera della Giunta regionale.

In Lombardia controllo targhe smog con telecamere: ecco perché

Pertanto, la verifica targa continua a essere fatta così: il Vigile ferma chi sgarra viaggiando con un’auto vecchia quando possono circolare solo auto nuove. Verbale di 168 euro (articolo 7 del Codice della Strada). Nel mirino soprattutto i vecchi diesel.

In più, una telecamera collegata a un database analizza le targhe: se l’auto non poteva circolare quel giorno in quel posto, allora la multa arriva a casa del proprietario della vettura.

La proposta arriva dell’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato. Concorde l’assessore all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo. Tutto all’interno delle misure previste dal Piano regionale per la qualità dell’aria (Pria) che ha tra gli obiettivi il rientro della concentrazione delle emissioni in atmosfera al di sotto dei limiti europei entro il 2025.

Finanziamenti della Regione ai Comuni: per chi

I soldi della Regione a chi vanno? Le somme sono destinate ai Comuni lombardi appartenenti alle fasce 1 e 2 (individuati dalla delibera della Giunta regionale del 31 ottobre 2014). Il provvedimento fa seguito all’accordo sottoscritto tra ministero dell’Ambiente e Regione Lombardia lo scorso 22 dicembre. Copre il 100% del costo totale delle spese ammissibili: riguarda i Comuni capoluogo e i Comuni con popolazione residente maggiore di 30.000 abitanti (massimo erogabile 50.000 euro).

Denaro pure per i Comuni con popolazione under 30.000 abitanti: massimo 25.000 euro. Alle Unioni di Comuni, 35.000 euro di tetto.

Ricordiamo comunque che c’è in ballo il progetto scatola nera della Lombardia: con auto vecchia, si guida per un certo numero di km in una determinata area. Così da venire incontro a chi non ha risorse per cambiare vettura.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento