in

Regno Unito: le immatricolazioni di auto nuove sono diminuite del 39,5% a gennaio

Il mese scorso sono state vendute 59.030 nuove vetture in meno rispetto a gennaio 2020

Regno Unito immatricolazioni auto nuove gennaio 2021

Gli ultimi dati condivisi dalla Society of Motor Manufacturers and Traders (SMMT) rivelano che le immatricolazioni di nuove auto nel Regno Unito sono diminuite del 39,5% a gennaio 2021. Parliamo di 59.030 unità vendute in meno rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Durante l’intero gennaio scorso sono state immatricolate 90.249 nuove vetture in UK a causa delle concessionarie rimaste chiuse. Ciò ha portato al peggior inizio anno dal 1970. La domanda è rimasta bassa sia per gli acquirenti privati (-38,5%) che per le grandi flotte (-39,7%). Sono diminuite anche le immatricolazioni di auto a benzina e diesel, rispettivamente, del 62,1% e del 50,6%.

Regno Unito immatricolazioni auto nuove gennaio 2021
Regno Unito, le auto più vendute a gennaio 2021

Regno Unito: oltre 90.200 auto nuove sono state vendute a gennaio 2021

Le immatricolazioni di veicoli elettrici a batteria (BEV) sono cresciute del 54,4% a 2206 unità, conquistando il 6,9% dell’intero mercato. Questo perché il numero di modelli disponibili è quasi raddoppiato da 22 di gennaio 2019 a 40 di quest’anno. Sia le auto elettriche a batteria che le ibride plug-in hanno rappresentato il 13,7% delle immatricolazioni complessive.

Con le restrizioni in vigore fino a marzo, il mese più importante dell’anno per il settore in quanto rappresenta in media una nuova immatricolazione di auto su cinque, il settore dovrà affrontare un anno difficile perché la chiusura delle concessionarie fa diminuire la domanda dei consumatori e ciò ha un impatto sulla produzione manifatturiera.

Regno Unito immatricolazioni auto nuove gennaio 2021

Gli effetti dell’ultimo lockdown possono essere visti nelle ultime prospettive di mercato fatte dalla SMMT. Inizialmente, l’associazione aveva previsto oltre 2 milioni di nuove auto da immatricolare nel 2021 ma adesso questa proiezione è stata abbassata al di sotto di 1,9 milioni.

La previsione rappresenta un aumento del 15,7% rispetto al 2020. La stessa analisi della SMMT mostra che BEV e PHEV aumenteranno la loro quota di mercato combinata da poco più di un’auto su 10 nuove a più di una su sette.

Regno Unito immatricolazioni auto nuove gennaio 2021

L’analisi della Society of Motor Manufacturers and Traders mostra che il 2020 ha registrato la più grande diminuzione rilevata nelle emissioni medie di CO2 delle auto, stimolata dalla maggiore diffusione dei veicoli ad alimentazione alternativa. Considerando anche i miglioramenti effettuati ai propulsori a benzina e diesel, le emissioni di CO2 medie di un veicolo sono scese a 112,8 g/km (-11,8% rispetto al 2019 e -37,7% rispetto al 2000).

Mike Hawes, amministratore delegato della SMMT, ha dichiarato: “Dopo una perdita di entrate di 20,4 miliardi di sterline registrata lo scorso anno, l’industria automobilistica deve affrontare un inizio del 2021 difficile. Il nuovo lockdown sfiderà la società, l’economia e la capacità del nostro settore di muoversi rapidamente verso i nostri ambiziosi obiettivi ambientali. Il sollevamento delle saracinesche garantirà posti di lavoro, stimolerà la domanda essenziale che supporta la nostra produzione e ci consentirà di andare avanti. Ogni giorno in cui gli showroom possono aprire in sicurezza sarà importante, soprattutto con il mese critico di marzo che incombe“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento