in

Questo Dodge Ram SRT-10 da 500 CV è pronto a tornare su strada

Sotto il cofano troviamo il V10 da 8.3 litri della Viper di terza generazione

Dodge Ram SRT-10 2004 in vendita

Il Dodge Ram SRT-10 è nato dall’idea di utilizzare il prestante motore V10 della Viper per creare un pick-up ad alte prestazioni. La casa automobilistica statunitense ha iniziato a sperimentare questa idea a metà degli anni ‘90 con l’introduzione deil Ram VST Concept. Quest’ultimo era equipaggiato dal motore V10 da 8 litri della Viper di seconda generazione, abbinato a un cambio manuale a 6 marce.

Inoltre, il Ram SRT-10 veniva fornito con cerchi della Viper GTS, pneumatici BF Goodrich T/A HR4 e una carrozzeria blu con strisce da corsa bianche. Otto anni dopo, il marchio di Stellantis decise di mettere in produzione il pick-up sportivo utilizzando però il motore della terza generazione della sportiva a due porte.

Dodge Ram SRT-10 2004 in vendita
Dodge Ram SRT-10 motore

Dodge Ram SRT-10: un esemplare del 2004 è in cerca di una nuova casa

Parliamo di un V10 da 8.3 litri capace di sviluppare una potenza di 507 CV e 712 nm di coppia massima. La versione Regular Cab pesava 2327 kg ed era capace di scattare da 0 a 96 km/h in soli 4,9 secondi. Inoltre, il pick-up ad alte prestazioni era in grado di completare il quarto di miglio in 13,6 secondi a una velocità di 170 km/h. Parliamo di dati davvero impressionanti per un pick-up di serie.

Streetside Classics sta proponendo in vendita un Dodge RAM SRT-10 del 2004 ad un prezzo di 45.995 dollari (38.360 euro) che è di poco superiore al prezzo di listino originale pari a 45.850 dollari (38.239 euro).

Secondo quanto riportato dal rivenditore, il 10 cilindri nascosto sotto il cofano ha percorso 18.262 km. A parte le prestazioni di alto livello, il veicolo propone sedili in pelle con regolazione elettrica, servosterzo, alzacristalli elettrici, aria condizionata, cruise control e lettore CD.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento