in

Tanti piccoli rifornimenti di benzina per avere più Cashback: è lecito?

Anziché un pieno da 50 euro, 5 tappe da 10 euro. Cosa dice il regolamento

Tanti piccoli rifornimenti di benzina per avere più Cashback: è lecito? Anziché un pieno da 50 euro, 5 tappe da 10 euro, per esempio. I casi si moltiplicano in Italia, con ampio risalto sui mass media. Più transazioni, più rimborso. Ma cosa dice il regolamento in materia di frazionamento artificioso?

Trucchi avere più Cashback: le regole

Attenzione, non esiste un caso specifico normato: non c’è un comma del regolamento Cashback sul rifornimento di benzina e diesel. Ma c’è un articolo importante che è la chiave di tutto e che riguarda qualunque caso. Il numero 8 del decreto attuativo: sono vietati i frazionamenti artificiosi dei pagamenti effettuati con strumenti di pagamento elettronici riferibili al medesimo acquisto presso lo stesso esercente.

Obiettivo, evitare possibili comportamenti elusivi in caso di frazionamento delle operazioni. In teoria, queste manovre potrebbero non essere conteggiate se effettuate nello stesso giorno presso il medesimo esercizio commerciale.

E come si fa a prevenire? Il divieto di fare la cosa illecita c’è. Come imporre il divieto? Le regole di attuazione non paiono per ora in grado di prevenire possibili comportamenti elusivi che si verificheranno col frazionamento delle operazioni. Sembra non ci sia l’esclusione dal computo ai fini del beneficio delle operazioni effettuate nello stesso giorno allo stesso esercizio, come una pompa di benzina. Il frazionamento artificioso in pochi minuti è un problema. Ben diverso comunque da più transazioni in orari diversi.

Comportamenti elusivi per guadagnare di più col rimborso

Al momento, per una questione così tanto delicata come il denaro, non c’è una regolamento a prova di bomba. Peccato. Chi fraziona a più non posso non vuole neppure essere considerato un furbetto del Cashback, al distributore di carburante o altrove. Non conta il valore delle transazioni, ma il numero.

Comunque, chi governa è ancora in tempo per sistemare il regolamento, aggiornarlo, dare chiarimenti ufficiali su siti di riferimento. Fatta la legge, trovato l’inganno. Trovato l’inganno, rifatta la legge. Non c’è altra soluzione. Occorre solo affrettarsi prima che certi comportamenti degenerino.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento