in

PSA annuncia il primo showroom phygital di Citroen ad Ahmedabad

Groupe PSA ha annunciato giovedì il primo showroom phygital di Citroen in India

Citroen
Citroen

Groupe PSA ha annunciato giovedì il primo showroom phygital di Citroen in India. Lo sviluppo precede il lancio del suo modello Citroen C5 Aircross durante il primo trimestre del 2021. La casa automobilistica francese, che sta rientrando in India, ha detto che lancerà una piattaforma C-Cube a livello globale dall’India, in base al quale verrà lanciata almeno un’auto ogni anno.

Il concept di vendita al dettaglio urbano ‘La Maison Citroën’, presentato a Parigi nel 2017, è attualmente presente in oltre 100 località in tutto il mondo. Il primo showroom indiano La Maison Citroën ad Ahmedabad, Gujarat, avrà lo scopo di rendere l’esperienza di acquisto dell’auto coinvolgente e digitalmente immersiva, ha affermato la società. Per cominciare, la società lancerà 10 showroom in 10 principali città, ha affermato Roland Bouchara, vicepresidente senior – Vendite e marketing, Citroën India.

Joel Verany, vicepresidente – Vendite e sviluppo rete, Citroën India. ha aggiunto che presto inizieranno i lavori sulla seconda fase di espansione delle concessionarie.

Gli showroom anticipano il lancio del primo SUV C5 Aircross della società nel primo trimestre del 2021. L’auto sarà posizionata come un SUV premium, ha affermato Bouchara.

Il gruppo automobilistico europeo Groupe PSA, che inizierà il suo viaggio con il SUV premium, ha dichiarato che sta lavorando a una nuova piattaforma e l’India sarà il primo mercato ad avere prodotti da essa.

L’azienda prevede di lanciare almeno un’auto all’anno su questa nuova piattaforma. Per cominciare, il C5 avrà un motore diesel. In futuro i veicoli basati sulla piattaforma C-Cube avranno motori a benzina. Bouchara ha affermato che la localizzazione sarebbe intorno al 90-100%.

Saurabh Vatsa, direttore senior – Marketing and PR Operations, Citroën India, ha messo in evidenza che i motori diesel sono assemblati in India. L’azienda sta realizzando una capacità produttiva di 100.000 unità all’anno, nella prima fase presso lo stabilimento di Thiruvallur, JV tra PSA Groupe e CK Birla Group.

La nuova capacità soddisferà i prodotti della nuova piattaforma a partire da quest’anno. I veicoli si rivolgeranno specificamente al mercato indiano. “La maggior parte dei segmenti principali saranno coperti dalla nuova piattaforma”, ha affermato Bouchara, che ha rifiutato di condividere dettagli specifici sui nuovi prodotti e segmenti che l’azienda sta esaminando.

Citroen sta esaminando un nuovo modello almeno ogni anno, da questa piattaforma per 4-5 anni, a partire dal 2021. Parlando della strategia dell’azienda in India, Bouchara ha affermato che l’attenzione si sarebbe concentrata su una crescita redditizia, guidata da un buon posizionamento – pur non inseguendo volumi o quote di mercato o espandendosi troppo – localizzazione (sarebbe oltre il 90% sulla nuova piattaforma) e redditività dei rivenditori.

La società, che ha annunciato formalmente il suo ingresso nel mercato indiano con il marchio Citroen nel 2019, sta cercando di creare un’esperienza digitale senza interruzioni per i potenziali clienti del suo primo modello: il SUV C5 Aircross

Il C5 Aircross sarà il primo di numerosi prodotti differenziati dall’unità di produzione di veicoli dell’azienda a Tiruvallur, Tamil Nadu. Produrrà anche propulsori dalla sua JV Powertrain PSA-AVTEC a Hosur. La società ha firmato un protocollo d’intesa con il Tamil Nadu per investire 2.400 crore di Rupie.

Ti potrebbe interessare: Citroen C5 Aircross è pronta per il suo debutto indiano il 1 ° febbraio

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento