in

Opel Combo-e debutta in due versioni e con motore elettrico

L’arrivo nelle concessionarie del nuovo van è previsto per quest’autunno

Opel Combo-e

Le piccole imprese e i professionisti che cercano un veicolo a zero emissioni per effettuare consegne in città potranno presto prendere in considerazione il nuovo Opel Combo-e. Oltre ai volumi di carico e ai carichi utili ai vertici del segmento (fino a 4,4 m³ e 800 kg, rispettivamente), il van compatto 100% elettrico della casa automobilistica tedesca offre posti a sedere fino ad un massimo di quattro persone più il conducente nella versione Doppia Cabina.

A seconda dello stile di guida e delle condizioni prevalenti, il nuovo Combo-e è in grado di garantire un’autonomia massima di 275 km con una singola ricarica grazie alla batteria da 50 kWh (nel ciclo WLTP). In base a quanto affermato dal marchio di Stellantis, la batteria è capace di caricarsi fino all’80% in circa 30 minuti presso le stazioni di ricarica pubbliche.

Opel Combo-e
Opel Combo-e interni

Opel Combo-e: svelato il nuovo van a zero emissioni per privati e professionisti

Proprio come i modelli con motori diesel e benzina, anche l’Opel Combo-e non scende a compromessi per quanto riguarda sicurezza, comfort e funzionalità. L’ampia gamma di tecnologie e i sistemi di assistenza leader nella categoria si estendono dall’allarme di stanchezza del conducente e dal riconoscimento dei segnali stradali fino all’allarme di collisione frontale con protezione dei pedoni e frenata automatica d’emergenza.

A bordo del van a zero emissioni troviamo il sistema Surround Rear Vision che è particolarmente importante per la sicurezza degli altri utenti della strada, aiutando a prevenire gli incidenti con ciclisti e pedoni quando si effettua una svolta a destra. Il Combo-e rappresenta la giusta scelta per chi opta per la mobilità a zero emissioni, soprattutto nelle aree metropolitane dove le restrizioni possono permettere l’accesso ai soli veicoli a emissioni zero.

Opel Combo-e

Michael Lohscheller, CEO di Opel, ha detto: “L’Opel Combo-e completamente elettrico consentirà agli utenti di furgoni compatti di lavorare nelle aree urbane, trasportando il carico più elevato e trainando il peso maggiorebel categoria. Opel Combo-e continua l’espansione della nostra offerta di veicoli commerciali leggeri a emissioni zero, che è iniziata alla fine dello scorso anno con Opel Vivaro-e. Entro la fine del 2021 e con il lancio del Opel Movano-e, avremo elettrificato la nostra intera gamma di Veicoli Commerciali“.

Il Combo-e è disponibile in due lunghezze: Standard da 4,40 metri con passo di 2785 mm e XL da 4,75 metri di lunghezza e passo di 2975 mm. Il primo permette di trasportare oggetti fino a 3090 mm di lunghezza, propone una carico utile fino a 800 kg, un volume di carico da 3,3 a 3,8 m³ e una capacità di traino di 750 kg. Il secondo modello, invece, consente di raccogliere oggetti fino a 3440 mm di lunghezza e un volume di carico fino a 4,4 m³.

Opel Combo-e

Disponibile anche in versione Doppia Cabina ideale per trasportare persone

Oltre agli oggetti, il nuovo Opel Combo-e riesce a trasportare senza problemi persone. La versione Doppia Cabina, basata sulla variante XL, può ospitare comodamente fino a quattro passeggeri più il conducente mentre il carico o l’attrezzatura possono essere riposti in modo sicuro dietro la parete divisoria. Grazie all’apertura della parete è possibile anche trasportare oggetti particolarmente lunghi.

Il nuovo Combo-e 100% elettrico è equipaggiato da un motore elettrico con potenza di 136 CV (100 kW) e 260 nm di coppia massima. A seconda della variante scelta, il Combo-e impiega 11,6 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e raggiunge una velocità massima di 130 km/h (controllata elettronicamente).

Opel Combo-e

È possibile aumentare ulteriormente l’efficienza utilizzando il sistema frenante rigenerativo con due impostazioni selezionabili dall’utente. Il pacco batteria è stato installato sotto il pavimento, tra l’asse anteriore e quello posteriore. Questa posizione permette alla batteria di abbassare anche il centro di gravità, favorendo una maggiore stabilità in curva e con condizioni di vento, anche a pieno carico.

È possibile caricare il van a zero emissioni utilizzando diverse modalità. Ad esempio, impiegando una stazione di ricarica pubblica DC da 100 kW, il pacco batteria da 50 kWh impiega circa 30 minuti per caricarsi fino all’80%. Al fine di rendere l’utilizzo di Opel Combo-e il più pratico possibile, la casa automobilistica tedesca propone i servizi OpelConnect, app myOpel e Free2move Services.

Opel Combo-e

L’arrivo nelle concessionarie è previsto per quest’autunno

A bordo del modello troviamo l’indicatore di carico basato su sensori che consente al conducente di verificare, premendo un pulsante, che il veicolo non sia in sovraccarico. Inoltre, troviamo fino a 20 tecnologie aggiuntive che rendono la guida, la manovra e il trasporto più facili, confortevoli e sicuri.

Tra i sistemi di assistenza alla guida troviamo anche il controllo automatico in discesa, l’assistette al mantenimento della corsia e il controllo della stabilità del rimorchio. Passando all’abitacolo, il Combo-e dispone dei sistemi di infotainment Multimedia Radio e Multimedia Navi Pro (a seconda del modello scelto) che vantano un grande display touch da 8 pollici e l’integrazione tramite Apple CarPlay e Android Auto.

Il nuovo Opel Combo-e arriverà nelle concessionarie italiane a partire da quest’autunno, anche se al momento non abbiamo informazioni sui prezzi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI