in

Lancia alla fine forse vivrà

In base a quanto detto ieri da Carlos Tavares crescono le speranze di rilancio di Lancia

Lancia SUV
Lancia SUV

Nelle scorse settimane nube dense sembravano essersi addensate sul futuro di Lancia. La celebre casa automobilistica italiana sembrava una delle principali candidate a non trovare spazio nel futuro gruppo Stellantis nato dalla fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e PSA.

In base a quanto detto ieri da Carlos Tavares crescono le speranze di rilancio di Lancia

Dopo la conferenza stampa di ieri di Carlos Tavares la situazione del marchio Lancia sembra essere nettamente migliorata. Infatti Tavares ha confermato che in Stellantis tutti gli attuali marchi continueranno ad esistere smentendo le voci che volevano la fine del glorioso brand piemontese insieme a Chrysler.

Possibile l’arrivo di un B-SUV su piattaforma CMP nei prossimi anni

Tavares ha confermato che per i marchi in difficoltà ci saranno occasioni di rilancio questo ovviamente vale in particolar modo per Lancia. La casa italiana ormai da molti anni è presente solo in Italia e con un unico modello: la city car Ypsilon. Le cose però potrebbero cambiare nei prossimi anni. Si parla infatti dell’arrivo di un B-SUV su piattaforma CMP di PSA che sarà prodotto in Polonia presso lo stabilimento di Tychy.

Inoltre non possiamo escludere che dopo il 2023 una nuova generazione di Lancia Ypsilon possa fare capolino nella gamma di Stellantis. Nei prossimi mesi scopriremo la verità ma comunque Lancia non sembra essere così spacciata come gran parte della stampa ipotizzava fino a pochi giorni fa.

Ti potrebbe interessare: Lancia Beta Montecarlo Turbo: ecco tre esemplari diversi in azione in pista!

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento