in

Regno Unito: il terzo lockdown ha avuto un impatto minimo sull’acquisto di auto

Auto Trader ha registrato una media giornaliera di visitatori pari a 1,8 milioni la settimana scorsa

mercato

Il terzo lockdown annunciato dal governo britannico, sempre a causa del coronavirus, non sta scoraggiando gli acquirenti di auto nel Regno Unito, secondo gli ultimi dati rilevati da Auto Trader.

Durante i primi tre giorni del 2021 c’è stato un aumento del 7% dei visitatori sul noto portale Web, prima di subire un leggero calo subito dopo l’annuncio del lockdown avvenuto il 4 gennaio. Tuttavia, con una media di 1,8 milioni di visitatori al giorno registrati durante la settimana terminata il 10 gennaio, i livelli erano ancora superiori dell’1,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Regno Unito: uno studio conferma il basso impatto del terzo lockdown sull’acquisto di auto

Man mano che le persone si sono adattate alle ultime restrizioni, i volumi hanno iniziato ad aumentare, con il numero di visite che ha registrato una crescita del 4,3% su base annua nel fine settimana. Nonostante il blocco, il numero di lead inviate alle concessionarie la settimana scorsa è rimasto alto, con volumi in aumento del 7,4% su base annua. Oltre la metà dei visitatori di Auto Trader ha dichiarato di voler acquistare nei prossimi tre mesi.

Richard Walker, direttore data e insight di Auto Trader, ha dichiarato: “Il lockdown non è stato l’inizio dell’anno in cui nessuno di noi sperava e purtroppo queste nuove misure in tutto il Regno Unito avranno un impatto significativo sui piani di tutti per il prossimo trimestre. Tuttavia, i dati ci danno motivo di essere positivi, con una chiara evidenza di una forte domanda da parte dei consumatori e dell’intenzione di acquisto. Oltre ad essere molto più preparati a continuare a vendere tramite il servizio clic e ritiro e consegna a domicilio nelle prossime settimane, siamo fiduciosi che i rivenditori possano aspettarsi alti livelli di richiesta una volta superate queste restrizioni“.

Nonostante le restrizioni più severe introdotte in tutto il Regno Unito a novembre e dicembre, la ricerca condotta da Auto Trader ha notato che la fiducia dei consumatori nell’acquisto di una nuova auto aveva raggiunto il picco del 2020. È emerso che il 43% degli utenti ha dichiarato di essere più sicuro di sé rispetto a un anno fa mentre il 50% si è sentito più o meno lo stesso.

La percentuale di persone, che ha dichiarato di essere meno fiduciosa, era del 7% più bassa dall’inizio della pandemia. Analizzando soltanto l’impatto delle ultime restrizioni del governo, il 55% dei 1.466 utenti intervistati la settimana scorsa ha dichiarato di voler acquistare i prossimi tre mesi.

Parliamo di un aumento significativo rispetto al 36% dei consumatori che ha indicato una scadenza di tre mesi quando è stata posta la stessa domanda ad aprile e al 49% a novembre. Il 26%, infine, ha affermato di voler acquistare una nuova auto nelle prossime due settimane.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento