in

Opel Corsa-e: un ingegnere ha creato un sistema di pannelli solari per ricaricarla

Il consumo energetico dell’auto elettrica tedesca è di 17 kWh per 100 km

Opel Corsa-e sistema pannelli solari

Volker Simon, ingegnere di Opel, ha realizzato la sua personale rivoluzione energetica, alimentando la sua Opel Corsa-e 100% elettrica utilizzando esclusivamente energia generata attraverso i pannelli solari installati sul suo tetto della sua casa. Attraverso la fotocamera di un drone, Simon ci mostra il progetto a cui ha lavorato intensamente negli ultimi mesi.

Oltre ad essere uno dei primi dipendenti della società ad aver ricevuto una Corsa-e come vettura aziendale a condizioni speciali, l’ingegnere della casa automobilistica tedesca ha installato dei pannelli solari sul tetto della sua casa presente a Nierstein in modo che potesse fornire energia auto-generata alla sua vettura.

Opel Corsa-e sistema pannelli solari
I pannelli solari sono stati installati direttamente sul tetto della casa di Volker Simon

Opel Corsa-e: un ingegnere della casa tedesca ha creato un sistema di pannelli solari personale

Volker Simon spiega che vuole essere un esempio per i suoi due figli, anch’essi interessati alla mobilità sostenibile. Gli ultimi dati di vendita dimostrano che le vetture a zero emissioni stanno diventando sempre più popolari. Ad esempio, a settembre 2020, le auto elettriche rappresentavano l’8% della quota di mercato di nuovi veicoli in Germania.

La nuova Corsa-e ha ravvivato la fiamma della transizione verso le energie rinnovabili. Durante i suoi studi, Simon aveva già studiato come le nuove tecnologie potessero portare al risparmio. Perciò ha pensato di installare un sistema di pannelli solari quando si è trasferito nella sua casa a Nierstein 17 anni fa.

Opel Corsa-e sistema pannelli solari

All’epoca, però, i benefici non sembrano valere la spesa. Dopo aver firmato il contratto per una Opel Corsa-e durante un evento speciale dedicato ai dipendenti dell’azienda di PSA, l’ingegnere ha deciso di ridare fiducia al progetto. Simon sostiene che la ricerca si è rivelata più complessa di quanto avesse immaginato. Il sistema di pannelli solari è stato installato prima del lockdown.

L’ingegnere afferma che l’investimento ne è valsa la pena in tutti i sensi. La componente centrale dell’intero sistema è una wallbox intelligente che viene gestita da Simon tramite un’applicazione collegata alla rete elettrica della casa.

Opel Corsa-e sistema pannelli solari

Il tutto viene gestito direttamente da un tablet oppure in modo automatico

Essendo l’unico proprietario dell’abitazione, gli permette di avere la piena libertà di regolare tutto, da quanta energia solare generata dal tetto fornite direttamente all’Opel Corsa-e a quanto destinarne all’accumulo di energia in cantina. Il tutto avviene attraverso un semplice tablet.

L’ingegnere si ritiene assolutamente sbalordito della sua creazione. Negli ultimi mesi è stato in grado di alimentare la sua casa e la sua auto utilizzando soltanto energia auto-generata senza usare un singolo kilowatt della rete pubblica.

Opel Corsa-e sistema pannelli solari

A causa del coronavirus, però, Simon sta lavorando da casa e quindi non riesce a sfruttare pienamente la sua Corsa-e come farebbe normalmente. Circa 9000 kWh sono stati prodotti da 30 moduli solari in un solo anno e di questi sono stati utilizzati quasi 4000 kWh dalla famiglia Simon.

Durante l’inverno, il sistema genera meno energia del necessario, il che significa che il tasso di autosufficienza, che attualmente si attesta al 96%, diminuirà. L’accumulo di energia presente nella cantina della casa può contenere fino a 13 kWh e questi possono essere utilizzati per coprire il consumo notturno di 5 kWh. Il consumo energetico della Opel Corsa-e, che è 17 kWh per 100 km, viene coperto senza problemi dal sistema di pannelli solari.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento