in ,

Alfa Romeo: i risultati di vendita nei principali mercati europei nel 2020

Il marchio italiano chiude il 2020 in modo molto negativo

Il 2020 si chiude con risultati negativi per Alfa Romeo nei principali mercati europei. La conferma arriva dai primi dati ufficiali arrivati in questi giorni. In attesa dei dati completi (relativi ai mercati UE, UK e Efta) che saranno pubblicati nel corso della prossima settimana, è già possibile andare ad analizzare le vendite di Alfa Romeo nei principali mercati continentali.

La casa italiana, per effetto della pandemia e per una gamma oramai ridotta all’osso, chiude il 2020 in netto calo rispetto allo scorso anno. Il mese di dicembre mette in evidenza alcuni piccoli segnali di ripresa ma il 2021 sarà, molto probabilmente, ancora negativo per Alfa Romeo in vista del rilancio che partirà solo nel 2022.

Ecco i risultati ottenuti da Alfa Romeo nei principali mercati europei nel corso del 2020:

Italia

Come abbiamo già visto nella news pubblicata la scorsa settimana, Alfa Romeo chiude il 2020 con un mese negativo. A dicembre, infatti, le vendite del brand sul mercato “di casa” si fermano a 1.664 unità con un calo del -16% rispetto ai risultati ottenuti nel dicembre dell’anno precedente. Il risultato fatto segnare da Alfa Romeo è in linea con quello del mercato italiano, in calo del -15%.

Il 2020 si chiude con 17.202 unità vendute per Alfa Romeo. La casa italiana fa segnare un poco confortante -33.5% rispetto allo scorso anno. Il calo è leggermente più marcato rispetto a quello dell’intero mercato italiano, in calo del -28% nel corso del 2020. Il modello più venduto di Alfa Romeo in Italia è lo Stelvio con 8.370 unità vendute ed un calo del -33%

Germania

Alfa Romeo chiude il 2020 in modo positivo sul mercato tedesco. In Germania, infatti, a dicembre 2020 sono state vendute 419 unità di Alfa Romeo con una crescita del +49,1% rispetto ai dati raccolti nel dicembre dello scorso anno. Ad influenzare i risultati è stata la netta crescita della Giulietta, modello più venduto a dicembre in Germania per Alfa Romeo con un totale di 165 unità distribuite.

La Giulietta, ricordiamo, è uscita di produzione proprio sul finire del mese di dicembre. Il picco di vendite registrato nel corso dell’ultimo mese dell’anno potrebbe quindi essere legato a questo fattore. A completare le vendite di Alfa Romeo sul mercato tedesco a dicembre troviamo le 150 unità di Stelvio e le 104 unità di Giulia.

Il 2020 si chiude con un totale di 3.246 unità vendute da Alfa Romeo in Germania. Rispetto allo scorso anno, le vendite della casa italiana sono in calo del -21.1% sul mercato tedesco. Il dato fatto segnare da Alfa Romeo è leggermente peggiore di quello fatto registrare dall’intero mercato delle quattro ruote tedesco, in calo del -19.1% nel 2020.

Il modello più venduto di Alfa Romeo in Germania, nel corso del 2020, è lo Stelvio che raggiunge un totale di 1.547 unità vendute nel corso degli ultimi 12 mesi. Alle spalle del SUV troviamo la Giulia, che si ferma a 960 unità, e la Giulietta che chiude l’anno con 739 unità vendute in Germania di cui buona parte nel corso del mese di dicembre.

Regno Unito

Alfa Romeo torna a crescere nel Regno Unito nel corso del mese di dicembre 2020. La casa italiana, infatti, fa segnare un totale di 285 unità vendute sul mercato britannico con una crescita del +41%. Il dato è in contro-tendenza rispetto a quello fatto registrare dall’intero mercato britannico, in calo del -10.9% a dicembre.

Nel corso del 2020, inoltre, Alfa Romeo raggiunge quota 2,107 unità vendute nel Regno Unito. Il brand fa segnare così un calo del -38.3% rispetto ai risultati ottenuti nel corso dell’anno precedente. Il risultato di Alfa Romeo è nettamente peggiore rispetto a quello dell’intero mercato britannico, in calo del -29.4% rispetto all’anno precedente.

Francia

Risultati negativi per Alfa Romeo a dicembre in Francia. La casa italiana, infatti, fa segnare un totale di 468 unità vendute sul mercato francese a dicembre. Si tratta di un risultato nettamente superiore rispetto a quello registrato nei mesi scorsi ma decisamente inferiore rispetto ai dati di dicembre 2019. Il calo percentuale fatto segnare da Alfa Romeo in Francia è stato del -25.5%, Da notare che il mercato francese è in calo del -11,8% nel mese di dicembre 2020.

Nel 2020, invece, Alfa Romeo ha venduto un totale di 2372 unità in Francia. Rispetto ai dati dell’anno precedente, la casa italiana fa registrare un calo percentuale del -39.8%. Il dato della casa italiana è nettamente peggiore rispetto a quello fatto segnare dall’intero mercato francese che ha chiuso il 2020 con un calo del -25.5%.

alfa romeo vendite europa

Svizzera

Dati poco confortanti per Alfa Romeo arrivano dalla Svizzera. Il marchio, infatti, fa segnare un totale di appena 195 unità vendute a dicembre, con un calo del -9.7% rispetto al dicembre del 2019. Il calo fatto segnare a dicembre da Alfa Romeo è meno marcato rispetto a quello fatto segnare dall’intero mercato svizzero, in calo del -15.4%.

Nel corso del 2020, inoltre, il marchio italiano fa segnare un totale di 1.816 unità vendute in Svizzera, con un calo del -37% rispetto ai dati dello scorso anno. Il risultato in questione è peggiore rispetto a quello fatto segnare dall’intero mercato elvetico, in calo del -24%.

Le aspettative per il 2021

In queste ultime settimane sono arrivati importanti aggiornamenti sul futuro di Alfa Romeo. La casa italiana prepara il lancio dell’Alfa Romeo Tonale. Il C-SUV della casa italiana dovrebbe essere presentato nel corso del mese di settembre del 2021 ma il suo lancio ufficiale arriverà solo nei mesi successivi. Secondo le ultime informazioni, le prime consegne del Tonale sono previste per il 2022. 

Nel frattempo, in queste settimane è stata confermata la realizzazione dell’Alfa Romeo B-SUV, modello che non sarà prodotto in Italia ma in Polonia, partendo da una piattaforma del gruppo PSA. Il nuovo entry level della casa italiana sarà pronto non prima della fine del 2022. Anche in questo caso, quindi, si tratta di un modello che non avrà alcun impatto sulle vendite di Alfa Romeo per il 2021.

Nel corso di quest’anno, il marchio italiano potrà contare esclusivamente su Giulia e Stelvio. I due modelli di segmento D dovrebbero ricevere un restyling con le nuove varianti ibride che andranno ad arricchire, finalmente, la gamma di motorizzazioni. Al momento, non c’è ancora una data in merito all’arrivo del nuovo restyling dei due modelli.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento