in

Il diesel Euro 4 circolano: ok del ministro dell’Ambiente Costa

Dopo la richiesta delle Regioni del Bacino Padano: niente blocco per quelle auto a gasolio

diesel euro 4 stop

Il diesel Euro 4 circolano: ok del ministro dell’Ambiente Costa. Dopo la richiesta delle Regioni del Bacino Padano: niente blocco per quelle auto a gasolio. La deroga chiaramente vale per l’Italia. Il tutto è nato, come abbiamo anticipato qui, nei giorni scorsi quando Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto hanno scritto al Governo. Obiettivo: domandare una sospensione del blocco alla circolazione dei diesel Euro 4, alla luce dell’emergenza sanitaria.

Il diesel Euro 4 circolano: lotta allo smog prosegue

Il ministro dell’Ambiente ha accolto la richiesta. Anche alla luce della riapertura delle scuole e della necessità di spostamenti in sicurezza. L’auto è una garanzia anti Covid, una protezione totale contro il coronavirus: niente pericolo infezioni, al contrario di quanto avviene nei mezzi pubblici.

Le Regioni ben lo sanno. Infatti, oltre alla richiesta sulle diesel, c’è anche lo spostamento in là della ripartenza delle scuole. Far andare i ragazzi nei mezzi pubblici significa rischiare un’impennata dei contagi.

Lockdown e smog: dati da ponderare

Ma da parte delle Regioni non diminuisce l’impegno per combattere lo smog. In arrivo un piano straordinario per la riduzione delle emissioni: non si può sempre e solo passare per il blocco delle auto. Cosa che, come dimostrano i fatti, anche durante il lockdown, ha un’efficacia quasi nulla, sempreché l’abbia davvero. Addirittura, si sono registrati livelli di concentrazione di ozono e un numero di sforamenti delle soglie superiori agli obiettivi previsti dalle norme.

Magari non si voleva arrivare a tanto: ossia a fare un esperimento di questo genere col blocco imposto dal Covid a tutte le auto. Ma c’è stato. Una sorta di laboratorio con dati molto significativi dei quali occorrerà tenere conto in futuro quando si parlerà di smog invernale.  Sullo sfondo, la condanna all’Italia da parte della Corte di Giustizia Europea del novembre 2020 circa la qualità dell’aria lungo lo Stivale.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento