in

Citroën testa in Brasile tre nuovi modelli per i “mercati emergenti”

Citroën sta sviluppando in Brasile e in India la sua nuova gamma di modelli per il segmento B composta da 3 modelli

Citroen logo
Citroen

Citroën sta sviluppando in Brasile e in India la sua nuova gamma di modelli per il segmento B, con un focus sui mercati emergenti. In partnership con la società indiana Tata Motors, il marchio francese intende sostituire le attuali C3 e C3 Aircross con nuovi modelli, facendo stare le vetture appena sotto la C4 Cactus. I modelli – che saranno tre: una berlina compatta, un SUV e un crossover dovrebbero essere lanciati quest’anno in India e nel Mercosur. Tutti useranno la piattaforma CMP. In Sud America, i tre modelli saranno prodotti in Brasile.

Su Instagram Gessner Motors ha recentemente pubblicato una foto di un busto della nuova C3 con camuffamento a Barra Mansa, Rio de Janeiro. Secondo Autoblog argentina, la strategia di Citroën è quella di posizionarsi più chiaramente nel segmento dei veicoli più accessibili, per competere con altri modelli a basso costo. Pertanto, la linea Citroën sia in India che nel Mercosur dovrebbe differire dalla famiglia di modelli offerti in Europa.

Oltre a condividere la piattaforma CMP con la nuova Peugeot 208 made in Argentina, i modelli Citroën dovrebbero avere un motore 1.6 16v e 115 CV, con cambio manuale a cinque marce o automatico a sei marce. Tuttavia, con la fusione Stellantis che inizia ad operare da questo mese, non si può escludere che un veicolo possa incorporare anche l’assemblaggio meccanico di una Fiat.

Ti potrebbe interessare: Citroen: secondo una sua ricerca il comfort è fondamentale per i clienti

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento