in

Alfa Romeo Giulia: i dati di vendita del Q4 del 2017 a confronto con le dirette rivali negli USA

Nell’ultimo trimestre del 2017 la Giulia ha raggiunto il 2% di market share nel suo segmento

alfa romeo giulia

Come abbiamo visto ieri, Alfa Romeo ha distribuito 2 mila unità negli USA a dicembre realizzando il suo record storico per il mercato statunitense. Grazie all’avvio della distribuzione su larga scala di Giulia e Stelvio, il marchio italiano ha raggiunto quota 12 mila unità vendute nel 2017 negli USA gettando delle importanti basi per un progetto di crescita futura che ha, come obiettivo ultimo, il raggiungimento del target di 150 mila unità vendute all’anno una volta che la gamma sarà completa. 

In attesa dei dati completi relativi a tutti i modelli, le stime diffuse da Bloomberg mettono in evidenza il “peso” dell’Alfa Romeo Giulia all’interno del suo segmento di mercato negli USA. Il magazine ha stimato, infatti, che nel corso del Q4 del 2017 (il periodo compreso tra ottobre e dicembre), la Giulia ha raggiunto una quota di mercato del 2%. 

Alfa Romeo Giulia

Il divario con le dirette rivali nell’ultimo trimestre del 2017 è ancora elevato. I brand tedeschi (BMW, Mercedes e Audi) ed i brand nipponici (Infiniti, Lexus e Acura) sono ancora lontani ma le vendite dell’Alfa Romeo Giulia si avvicinano a quelle delle berline di Cadillac, Hyundai e Lincoln. Si tratta, senza dubbio, di una solida base di partenza che ci permette di guardare con fiducia al futuro 

La rete di distribuzione e vendita di Alfa Romeo negli USA è ancora troppo limitata per poter garantire risultati di vendita migliori. Stando a quanto riporta Bloomberg, infatti,  Alfa può contare su 177 dealers attivi, circa la metà rispetto a BMW e Mercedes che possono, inoltre, contare su anni e anni di permanenza sul mercato nordamericano. 

Oltre al potenziamento della rete di vendita, nel corso del 2018 la Giulia potrebbe beneficiare di diversi fattori positivi in grado di garantire una crescita delle vendite. Ricordiamo, infatti, che la berlina è stata recentemente nominata Car of the Year da MotorTrend. Il ritorno in Formula 1 di Alfa Romeo e la crescente distribuzione dello Stelvio oltreoceano potrebbero contribuire ad accrescere l’immagine del brand italiano negli USA e, quindi, a spingere le vendite della Giulia. 

Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi giorni per ulteriori dettagli in merito alle vendite della berlina negli USA ed ad un confronto completo con i numeri di vendita delle dirette rivali. 

Fonte