in

La nuova Peugeot 308 avrà sia versioni PHEV che elettriche al 100%

La nuova Peugeot 308 potrebbe avere sia versioni completamente elettriche che PHEV, lo ha rivelato Anne-Lise Richard, responsabile dell’elettrificazione di Peugeot

Nuova Peugeot 308
Nuova Peugeot 308

Una delle grandi novità attese nel 2021, la nuova Peugeot 308 avrà una gamma di motori che va dall’ibridazione leggera all’ibrido elettrico e ricaricabile. In PSA, ogni nuovo veicolo beneficia ora di una versione trendy. Se il gruppo francese oggi riserva la sua tecnologia elettrica ai veicoli dei segmenti B e C e l’ibrido plug-in ai suoi veicoli di grandi dimensioni, la Peugeot 308 potrebbe essere il primo modello del gruppo a beneficiare di entrambi i motori.

La nuova Peugeot 308 potrebbe avere sia versioni completamente elettriche che PHEV

Peugeot 308 può essere prodotta su entrambe le piattaforme: e-CMP ed EMP2. È quindi chiaro che potremmo avere sia PHEV (plug-in hybrid ndr) che elettrico. Penso che ci sia spazio per entrambe le tecnologie per i clienti ” , ha detto al quotidiano britannico AutoExpress Anne-Lise Richard, responsabile dell’elettrificazione per il marchio del leone.

Resta da vedere se l’idea di un veicolo progettato su due diverse piattaforme sia realizzabile industrialmente. Per PSA, il modo più semplice potrebbe essere iniziare con il lancio del nuovo 308 come ibrido plug-in basato sulla piattaforma EMP2. Già utilizzato a bordo della Peugeot 3008 Hybrid ma anche nella nuova offerta di servizi 100% elettrici di PSA, funge anche da base per la futura piattaforma eVMP.

Dedicato ai veicoli elettrici più grandi, l’eVMP sarà in grado di trasportare più batterie, tra 60 e 100 kWh a seconda del modello. Chiamata anche per equipaggiare la futura Peugeot 3008 elettrica, questa nuova piattaforma non è però prevista prima del 2023.

Ti potrebbe interessare: Citroën, DS e Peugeot richiamano 220.000 modelli 1.2 PureTech

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento