in

Luca Napolitano: “lavoriamo alla Panda elettrica”

Luca Napolitano, Head of EMEA di Fiat e Abarth, ha ammesso la volontà di pensare e credere in una variante elettrica della Panda

Luca Napolitano

Il 2020 appena conclusosi è stato un anno difficile per tutti. Forse un pochino meno per Fiat, almeno a sentire le dichiarazioni di Luca Napolitano che del brand torinese e di Abarth è Head of EMEA. Il Lingotto non si è infatti tirato indietro presentando una serie di novità apprezzatissime, a cominciare dalla Nuova 500 Elettrica, dalle nuove versioni per la Panda e il restyling della Fiat Tipo con l’introduzione dell’inedita variante Cross.

“Il 2020 doveva essere l’anno in cui realizzare il nostro rinascimento e nonostante il Covid siamo riusciti a centrare i nostri obiettivi”, ha infatti ammesso Luca Napolitano a Il Corriere della Sera.

Sforzi di un anno complicato

Le ottime aspettative di Fiat sono state abbinate ad un 2020 di grandi difficoltà che comunque non hanno intaccato i programmi. La Nuova Fiat 500 Elettrica è stata forse il segno più evidente di una rinascita ponderata e amica dell’ambiente. In Fiat hanno puntato moltissimo su questo modello.

Ma il primo passo, rimarcato da Luca Napolitano, lo si deve all’introduzione delle Panda e 500 ibride: “è stato il primo passo dell’elettrificazione, fatto proprio alla vigilia del lockdown di marzo e nei segmenti delle cittadine che dominiamo in Italia e in Europa. Tutto nel segno della tecnologia semplice, in puro stile Fiat”. Ma “la 500 elettrica, chiunque avrebbe voluto presentarla al Salone di Ginevra ma ci siamo adattati varando un piano diverso, una prova anche per noi. Un lunghissimo piano di lancio da Milano fino alla prova al Lingotto. Poi il lancio della nuova Tipo e il rinnovamento della Panda. Tanta roba”, ha proseguito Napolitano.

Non ci sono comunque rimpianti sul fatto di essere arrivati all’elettrico con un leggero ritardo rispetto ai competitor: “che siamo arrivati dopo gli altri mi sembra chiaro. Però siamo arrivati nel momento giusto, con i modelli giusti, appunto con Panda e 500 mild-hybrid. E quando siamo arrivati non abbiamo lanciato solo un prodotto ma costruito un sistema”. In ogni caso si guarda al 2021 con un concreto ottimismo: “Prima metteremo a terra tutto quello che abbiamo lanciato nel 2020. Volevamo diventare leader delle ibride con 500, Panda e Ypsilon e con 100.000 vetture vendute lo siamo diventati davvero, tra le cittadine. Ce la stiamo facendo. Ora consolideremo la 500 elettrica”.

A questo punto Luca Napolitano ha fornito un indizio concernente la Fiat Panda che potrebbe presto avere una versione completamente elettrica: “una Panda elettrica? Ci stiamo lavorando e la 500 elettrica ci da il diritto e il dovere di pensarci”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI