in

9 conducenti di veicoli elettrici su 10 non tornerebbero a benzina e diesel

La Volkswagen ID.3 è stata l’auto elettrica più soddisfacente secondo gli intervistati

auto-elettriche-costo-ricarica

9 conducenti di veicoli elettrici su 10 hanno affermato in un nuovo studio che non torneranno mai più a guidare un’auto a benzina o diesel. Una ricerca condotta nel Regno Unito da Zap-Map su oltre 2200 automobilisti ha rivelato che il 91% dei conducenti di auto elettriche ha scartato l’idea di tornare nuovamente alla guida di un modello con motore a combustione interna.

Soltanto l’1% degli intervistati ha affermato che tornerebbe a guidare un’auto a benzina o diesel mentre il restante 8% non è ancora sicuro di guidare di nuovo una vettura tradizionale. Lo stesso sondaggio ha anche chiesto ai conducenti intervistati quanto fossero soddisfatti dei loro veicoli ed emerge che i proprietari di EV sono rimasti più colpiti dalla loro vettura rispetto ai possessori di un modello endotermico.

Zap-Map sondaggio veicoli elettrici
Veicoli elettrici, soltanto l’1% tornerebbe alla guida di un modello endotermico

Veicoli elettrici: 9 proprietari su 10 non ternerebbero a guidare un’auto tradizionale

In media, i conducenti di EV hanno assegnato al loro modello un punteggio di soddisfazione pari al 91% mentre i conducenti di benzina e diesel del 72%. Da notare, però, che alcune auto ibride plug-in hanno soddisfatto maggiormente i loro proprietari.

Ad esempio, la BMW Serie 3 PHEV ha raggiunto un punteggio di soddisfazione del 100%. La stessa cosa vale per la Kia Niro Plug-In Hybrid mentre la versione completamente elettrica di quest’ultima, la e-Niro, ha ottenuto il 96%. L’unico veicolo elettrico a raggiungere la percentuale del 100% è stato la Volkswagen ID.3.

Zap-Map sondaggio veicoli elettrici

Nel complesso, tutte le auto ibride plug-in hanno registrato punteggi di soddisfazione leggermente inferiore rispetto alle varianti 100% elettriche, con un punteggio medio dell’84%. In ogni caso, quest’ultimo rimane di molto superiore a quello conquistato dai veicoli a benzina e diesel.

Melanie Shufflebotham, co-fondatrice di Zap-Map, ha detto: “Il nostro ultimo sondaggio mostra l’impatto forte e duraturo del passaggio a un’auto elettrica. Le prove a favore dei veicoli elettrici diventano più convincenti in ciascuna delle indagini condotte, anche in un anno particolare come il 2020. La sfida per l’industria automobilistica è sfruttare le opportunità che i veicoli elettrici presentano, non solo in termini di autonomia in rapida crescita, ma anche garantire che il personale di vendita sia sufficientemente informato in modo da esporre i vantaggi di un EV ai propri clienti“.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento