in

Questa Dodge Charger del 1970 in vendita ha un Indy 426 Hemi

La muscle car con motore V8 da 7 litri è acquistabile per 185.000 dollari

Dodge Charger 1970 Indy 426 Hemi

La Dodge Charger del 1970 è una delle vetture più adatte al restauro. Ad esempio, SpeedKore è una delle aziende che ha deciso di lavorare in maniera approfondita su questa vettura, progettando un body kit realizzato completamente in fibra di carbonio.

In questo articolo, però, vi parleremo di un altro progetto davvero interessante che nasconde sotto il cofano un motore piuttosto speciale: un Indy 426 Hemi. Si tratta di un V8 da 7 litri con iniezione di carburante Hilborn e cornetti d’aspirazione, abbinato a un cambio TKO a 5 velocità e a un asse posteriore Dana 60.

Dodge Charger 1970 Indy 426 Hemi
Dodge Charger 1970 con motore Indy 426 Hemi da 7 litri

Dodge Charger: questo esemplare del 1970 adesso è equipaggiato da un Indy 426 Hemi

L’impianto frenante di questa speciale Charger del ‘70, invece, è costituito da pinze e rotori Wilwood. Troviamo anche dei cerchi Foose a cinque razze avvolti in pneumatici Nitto 555. Questa serie di gomme dispone di una mescola ad alte prestazioni progettata appositamente per assicurare la massima manovrabilità sull’asciutto e inoltre vanta due nervature centrali dentellate per una maggiore trazione e stabilità, quattro scanalature circonferenziali per l’evacuazione dell’acqua, un blocco interno affusolato per una minore deformazione in curva e grandi tasselli del battistrada per una maggiore trazione.

Non è finita qui poiché questa Dodge Charger è dotata di sospensioni con braccio ad A, ammortizzatori QA1 sulla parte anteriore e un impianto di scarico in acciaio inossidabile. Il numero di telaio XS2900G232118 è partito come una Charger R/T. Infatti, il logo R/T è presente ancora sulla griglia del faro lato guidatore nonostante il cambio del motore.

Dodge Charger 1970 Indy 426 Hemi

Originariamente, la casa automobilistica americana ha offerto la vettura con tre diversi propulsori: 440 V8 standard, 440 Six Pack e 426 Hemi. Attualmente, la muscle car ha percorso 2272 km e inoltre abbiamo sedili in pelle avvolgenti, aria condizionata, inserti in legno, cambio con impugnatura a pistola e un impianto audio Alpine con Bluetooth, lettore CD e radio AM/FM non originale.

Vista la quantità di lavoro fatta su questa Dodge Charger del 1970 unica nel suo genere, il venditore la sta proponendo a 185.000 dollari (151.746 euro).

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento