in

Regno Unito: le immatricolazioni di auto nuove calano ancora a novembre

I veicoli 100% elettrici e ibridi plug-in continuano a conquistare quote di mercato

Regno Unito immatricolazioni auto nuove novembre

Il mercato delle auto nuove nel Regno Unito ha registrato ancora una volta un calo delle immatricolazioni a novembre, esattamente del 27,4%. In particolare, durante l’intero mese scorso sono state vendute 42.840 esemplari, secondo gli ultimi dati pubblicati dalla Society of Motor Manufacturers and Traders (SMMT).

In un mese in cui le concessionarie di tutta l’Inghilterra hanno dovuto chiudere a causa di nuove restrizioni imposte dal governo, sono state registrate 113.781 nuove immatricolazioni, riportando il mercato ai livelli visti durante la recessione del 2008. Tuttavia, il calo è stato meno grave di quanto registrato durante il primo lockdown, quando le vendite sono diminuite del 97,3% soltanto ad aprile.

Regno Unito immatricolazioni auto nuove novembre
Regno Unito, ecco le nuove auto più vendute a novembre

Regno Unito: le vendite sono diminuite del 27,4% a novembre

Questa differenza è in gran parte dovuta agli showroom e ai produttori che non si sono fatti trovare impreparati nel soddisfare gli ordini sfruttando la consegna a domicilio. Nonostante queste innovazioni, però, la richiesta proveniente dai consumatori privati è calata del 32,2% mentre le immatricolazioni delle aziende hanno registrato un calo del 22,1%.

Al contrario, la quota di mercato dei veicoli elettrici e ibridi plug-in ha continuato a crescere in modo significativo, rispettivamente del 122,4% e del 76,9%. In particolare, gli EV 100% elettrici hanno registrato la loro terza quota mensile più alta con una crescita del 9,1% mentre quella delle PHEV è cresciuta del 6,8%, per un totale di oltre 18.000 nuove auto a emissioni zero che si sono immesse sulle strade del Regno Unito.

Regno Unito immatricolazioni auto nuove novembre

Visto l’enorme contributo dato dalle concessionarie all’economia del paese e alla ripresa nazionale, la riapertura in diverse zone dello UK aiuterà a proteggere i posti di lavoro e a stimolare la spesa.

Mike Hawes, amministratore delegato della SMMT, ha dichiarato: “Rispetto alla chiusura primaverile, produttori, concessionari e consumatori sono stati più preparati ad adeguarsi alle condizioni commerciali limitate. Ma con una perdita di entrate per auto nuove pari a 1,3 miliardi di sterline solo a novembre, l’importanza delle concessionarie per l’economia del Regno Unito è tanta e dobbiamo assicurarci che rimangano aperte in qualsiasi futura restrizione dovuta al coronavirus. Con il vaccino creato, la fiducia delle imprese e dei consumatori da cui dipende questo settore non può che migliorare, dando all’industria più ottimismo per la fine dell’anno“.

Regno Unito immatricolazioni auto nuove novembre

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento