in ,

Novembre 2020 nero per l’auto: analisi di Dataforce

La mancanza di disponibilità di fondi per gli incentivi per le tipologie di alimentazione più diffuse ha portato a un altro mese negativo del mercato

governo

Niente incentivi per benzina e diesel? Vendite giù. Novembre 2020 nero per l’auto: analisi di Dataforce. Eccezione per i privati, con un incremento dell’11,94%, un risultato che si traduce in 10.000 unità in più (ma inferiore a quello di ottobre e di settembre). Per il mercato business, risultati negativi sia per gli acquisti diretti (-12,61%) sia per i noleggi a lungo termine (-17,94%).

Novembre 2020 nero per l’auto: cosa dice Saladino

Salvatore Saladino, Country Manager di Dataforce Italia, fa un’analisi della situazione. Un’annata nel settore automobilistico azzoppata più che dal Covid, dal Governo, che poteva fare e non ha fatto. Ecco per Saladino cosa l’Esecutivo Conte M5S-Pd non ha fatto.

  1. Niente bilanciamento dei bonus dove davvero potevano essere efficaci per il rinnovo del parco circolante.
  2. Zero redistribuzione di quelli non utilizzati?
  3. Nessun rinnovo degli incentivi per il 2021,
  4. Neppure la fiscalità auto allineata a quella dei paesi europei più virtuosi.

Incentivi per le elettriche: ci sono

A novembre la spinta degli incentivi è ormai un ricordo per gran parte degli automobilisti in procinto di cambiare auto. Morale: solamente per chi punta su elettriche e ibride plug-in sono rimasti fondi ancora inutilizzati.

Per Laura Gobbini, Data Analyst di Dataforce Italia, è un “Governo drammaticamente non all’altezza”. Che non ha saputo ristrutturare il sistema sanitario dopo la fine della prima ondata la scorsa estate. Quando la situazione era più che sotto controllo. Adesso, l’Esecutivo sta mettendo in piedi una costruzione complicatissima di bonus, ristori, rimborsi e crediti di imposta talmente cervellotici, dice Laura Gobbini.

I guai del mercato auto italiano

Come è stato evidente sin dal mese in cui sono stati varati gli incentivi (agosto), il disavanzo di oltre mezzo milione di targhe non è stato recuperato. Le cause sono principalmente due: il già accennato squilibrio dei bonus sulle tipologie di alimentazione, e l’assenza di provvedimenti ad hoc a sostegno del comparto aziendale.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento