in ,

Proroghe Fogli rosa e patenti, che caos

Col Covid, una grande confusione per la burocrazia nelle Motorizzazioni. Tutto bloccato

patente foglio rosa (1)

Proroghe Fogli rosa e patenti. Per le licenze ancora da conseguire sono in vigore le seguenti proroghe: col Covid, un grande caos nelle Motorizzazioni. Tutto bloccato. Per l’esame di teoria: se i 6 mesi di tempo per sostenere la prova scadono tra il 31/1/2020 e il 15/10/2020, il termine per sostenere l’esame è prorogato al 13/1/2021. Sarà comunque necessaria la prenotazione presso l’Ufficio di Motorizzazione civile competente. Per i fogli rosa: la validità dei documenti in scadenza tra il 31/1/2020 e il 28/10/2020 è prorogata al 13/1/2021.

Proroghe Fogli rosa e patenti: che succede

Tutto parte da quanto sta scritto nel Dpcm del 3 novembre 2020 e nelle successive ordinanze del Ministro della Salute. Le prove pratiche sono sospese:

  1. fino al 29 novembre nelle regioni Campania, Toscana e Provincia Autonoma di Bolzano;
  2. sino al 3 dicembre in Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta; al 3 dicembre in Abruzzo.

La sospensione si applica anche alle prove di verifica delle capacità e dei comportamenti di guida per le revisioni delle patenti. Per i candidati che non potranno svolgere le prove, la validità dell’autorizzazione ad esercitarsi alla guida verrà prorogata fino al 31 dicembre.

Patenti scadute: quali conseguenze

Patenti scadute e da rinnovare, queste le nuove scadenze:

  1. 31 dicembre 2020 per le patenti scadute tra il 31 gennaio e il 31 maggio 2020;
  2. diventa 31 marzo 2021 in caso di scadenza tra il 1 giugno e il 31 agosto 2020;
  3. e diviene il 31 dicembre 2020 se scadute tra il 1 settembre e il 30 dicembre.

Proroghe documenti guida: non il massimo per i ragazzi e per la sicurezza stradale

Così, ci saranno un sacco di persone in giro con la patente scaduta. Quando ci hanno sempre detto che viaggiare con la patente scaduta è un guaio: vero. In più, per i ragazzi, una seccatura: Foglio rosa e patente non sono la stessa cosa. Il primo implica che ci sia l’esperto accanto. Sarebbe questo il modo di fare sicurezza stradale? In questa maniera l’Italia vuole dimezzare i morti su strada dal 2021 al 2030, dopo non esserci riuscita nei due decenni precedenti? L’Unione europea ci guarda molto molto male…

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento