in

Minorenne si slaccia cintura in corsa: guidatore in carcere

Attenzione alla partenza, ma anche quando si viaggia: genitore responsabile del figlio

minore cintura

Minorenne si slaccia cintura in corsa: guidatore nei guai. Un automobilista genitore guida, fa allacciare la cintura di sicurezza al figlio minorenne e pensa di viaggiare tranquillo. Ma cosa succede se il minore si slaccia la cintura in viaggio senza che il guidatore se ne accorga, e se si verifica un sinistro? Il conducente è nei pasticci fino al collo. Sentenza Cassazione 32864/2020.

Minorenne si slaccia cintura in corsa: incidente mortale

Vediamo il caso di cui si sono occupati gli ermellini. Un uomo fa allacciare la cintura al minore. Che se la slaccia in viaggio. Tamponamento e morte del minore. Guidatore responsabile. Deve esserci vigilanza permanente. Anche perché è difficile che un minore possa slacciarsi la cintura senza farsene accorgere. Morale: carcere per un anno e 4 mesi al guidatore. Per omicidio colposo ai danni della minore. Colposo, per imperizia, imprudenza.

Ovviamente, impossibile monitorare con costanza un minore. Perché allora il guidatore condannato? La difesa: la piccola magari era regolarmente assicurata al momento della partenza al sedile posteriore con strumenti di ritenuta di cui era dotata la vettura. Ma si era liberata degli stessi nel corso del viaggio impedendo qualsiasi possibilità di controllo da parte del conducente. I giudici: inverosimile. L’adulto non poteva non vedere, non capire che il minore si stesse slacciando la cintura. Ha visto e sentito tutto, ma non ha agito. Quindi, è colpevole.

Per la precisione, la tesi della difesa “risulta sprovvista di coerenza, legittimità e plausibilità in ragione di una serie di argomentazioni, di ordine storico e logico che la difesa del ricorrente non ha affatto contrastato”.

Cinture, seggiolini normali e seggiolini salvabebè regole e multe di ClubAlfa

Il nostro sito vi ricorda regole per i piccini: una guida per mamme e papà. I bambini di statura inferiore a 1,5 metri devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato. Il guidatore, quando trasporta un bambino di età inferiore a quattro anni assicurato al sedile con il sistema di ritenuta, ha l’obbligo di utilizzare apposito dispositivo di allarme. È il seggiolino salvabebè per non dimenticare i piccini in macchina sotto il Sole.

Multa di 83 euro e taglio di cinque punti-patente a chi è senza cintura. Con la recidiva (2 multe in 2 anni), 83 euro più la sottrazione (immediata) di 5 punti della patente; e sospensione della licenza da uno a 3 mesi.

Multe di 81 euro col taglio di cinque punti-patente a chi circola senza il seggiolino salvabebè. Invece, con un bimbo alto meno di un metro e mezzo in auto, sanzione di 83 euro e sottrazione di cinque punti a chi lo fa viaggiare senza un normale seggiolino. Con recidiva, altri 83 euro e sospensione della patente da quindici giorni a due mesi.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento