in ,

Cintura di sicurezza e seggiolini: regole e sanzioni

Quali sono i comportamenti da tenere per viaggiare allacciati. E quali le conseguenze per chi sgarra

cintura sicurezza

Sai che cintura di sicurezza e seggiolini valgono milioni di euro? Te lo dimostro. Il conducente e i passeggeri delle auto hanno l’obbligo di utilizzare la cintura in qualsiasi situazione di marcia: lo impone il Codice della Strada. I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato. Il guidatore, quando trasporta un bambino di età inferiore a quattro anni assicurato al sedile con il sistema di ritenuta, ha l’obbligo di utilizzare apposito dispositivo di allarme. È il seggiolino salvabebè per non dimenticare i piccini in macchina sotto il Sole. Obiettivo, prevenire l’abbandono del bambino. Basta l’autocertificazione dell’azienda in questo caso, non serve ancora l’omologazione.

Cintura di sicurezza e seggiolini: le multe

In caso di controllo delle forze dell’ordine, sanzione di 83 euro e taglio di cinque punti-patente a chi è senza cintura. Con la recidiva (2 multe in 2 anni), 83 euro più la sottrazione (immediata) di 5 punti della patente. Cui si aggiunge la sospensione della licenza da uno a 3 mesi, che avviene quando il ministero dei Trasporti incrocia le contravvenzioni delle varie forze dell’ordine: queste vanno in un database centrale. Multe di 81 euro col taglio di cinque punti-patente a chi circola senza il seggiolino salvabebè. Invece, con un bimbo alto meno di un metro e mezzo in auto, sanzione di 83 euro e sottrazione di cinque punti a chi lo fa viaggiare senza un normale seggiolino. Con recidiva, altri 83 euro e sospensione della patente da quindici giorni a due mesi.

Cintura, seggiolini e assicurazioni

Occhio: la multa è il meno. In caso di sinistro, se sei vittima, subisci ferite e non avevi la cintura mentre guidavi, la compagnia può anche non pagarti. O indennizzarti in parte. Perché con la cintura non avresti riportato lesioni. Oppure le lesioni sarebbero state inferiori. Una batosta, anche se fossero solo 3.000 euro. Per sinistri gravi da centinaia di migliaia di euro o milioni di euro, è un vero dramma. Attenzione anche a cinture dei passeggeri e seggiolini: in caso di incidente, se il trasportato non era allacciato correttamente, potresti essere chiamato in causa sia dal punto di vista civile sia sotto il profilo penale. Anche in questa situazione, se il sinistro è pesante, possono ballare centinaia di migliaia di euro o milioni di euro.