in

Blimp per monitorare la mobilità coi sensori 

Analizza in tempo reale immagini di persone e veicoli tra cui auto, biciclette, moto e scooter, autobus e commerciali

blimp

Blimp per monitorare la mobilità coi sensori: una start up italiana. Società nata in e-Novia, la Fabbrica di Imprese, analizza in tempo reale immagini di persone e veicoli tra cui auto, biciclette, moto e scooter, autobus e commerciali. Come dice Alex Buzzetti, il co-fondatore di Blimp, il target è monitorare e misurare attraverso un’intelligenza artificiale comportamenti e movimenti delle persone. Dove? In determinati ambienti fisici, sia aperti sia chiusi, spiega il sito l’Automobile.

Blimp per monitorare la mobilità coi sensori: due componenti

Due le componenti chiave.

  1. Head Counter, sensore basato su videocamera in grado di contare in tempo reale chi è presente nel suo raggio di azione: il numero di passanti per genere ed età attraverso algoritmi di computer vision. Elaborando informazioni estratte da dati anonimi ed aggregati sui flussi urbani.
  2. Urban Analytics, piattaforma basata su un modello statistico e predittivo che fonde i dati raccolti dai molteplici sensori delle smart city per monitorare e analizzare la distribuzione delle persone che si muovono in un ambiente urbano.

Il tutto avviene nel pieno rispetto della privacy e della massima sicurezza. Il sistema si basa su un sensore non una telecamera: le immagini vengono immediatamente processate. Dopodiché sono direttamente eliminate. I dati raccolti una piattaforma cloud sono solo numeri anonimi.

C’è già stato un test. Blimp è già stato sperimentato nell’edizione 2019 della 1000 Miglia. Per stabilire con la massima precisione il numero di spettatori presenti in ogni tappa dell’itinerario. E per avere informazioni sulle località e gli orari che hanno raccolto il maggior successo di pubblico.

La tecnologia è stata piazzata su quattro delle oltre 400 vetture in gara, sempre nel pieno rispetto delle norme sulla privacy. Per fornire agli organizzatori una panoramica dettagliata del numero e della distribuzione degli spettatori in gara. Così da rendere le gare future ancora più coinvolgenti.

Invece, in un progetto che riguarda il trasporto pubblico locale in Veneto, fornisce informazioni dettagliate su capacità e capienza dei mezzi e numero di persone alla fermate.

Contro assembramenti di utenti su bici e monopattini elettrici

Davvero interessante quest’altro punto di forza di Blimp: monitora la densità di persone su un itinerario ciclabile del lungomare e verificare il rispetto delle distanze di sicurezza anti contagio. E l’obbligo delle mascherine in determinati punti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento