in

Mercato auto: crescono le vendite online in Europa

Anche in Cina questa soluzione di acquisto sta crescendo molto

Acquistare-unauto-nuova-online.

In questi ultimi mesi, a causa del coronavirus, diverse case automobilistiche e concessionarie si sono affidate al Web per vendere auto, sia nuove che usate. Inoltre, per ridurre maggiormente il rischio di diffusione del COVID-19, viene utilizzata anche la consegna a domicilio.

L’acquisto di auto online sta diventando una tendenza sempre più diffusa in tutto il mondo e ciò viene dimostrato anche da uno studio condotto da McKinsey il quale rivela una crescita molto importante.

comprare auto online
Mercato auto, il coronavirus ha fatto crescere l’utilizzo di questa soluzione di acquisto

Mercato auto: sempre più acquirenti si affidano a Internet per comprare una vettura

Secondo quanto riportato da la Repubblica, l’uso del Web per comperare una vettura in Europa è aumentato del 13% (in media) e potrebbe addirittura arrivare al 6/8% entro il 2025 e al 25/40% entro il 2035, in base alle ultime stime effettuate. Si tratta di una crescita molto importante che era già in atto prima dell’emergenza sanitaria ma che ha contribuito a una sua accelerazione.

L’idea di acquistare un’auto online fa piacere anche a molti automobilisti italiani (38%). Secondo quanto dichiarato da AutoScout24, nei prossimi 10 anni questa soluzione potrebbe raggiungere oltre 500.000 veicoli venduti e quindi superare il 10% rispetto a quanto registrato nel 2018 (1%). Questa quota è superiore a quella di diverse altre nazioni europee fra cui anche Germania, Olanda, Belgio e Austria.

A differenza degli Stati Uniti, in cui gli acquirenti di auto sono poco propensi nel comprare online, in Cina questa soluzione sta crescendo molto. Infatti, le vendite di vetture tramite Internet hanno rappresentato già il 2% del totale e si stima il passaggio all’8/10% entro il 2025 e al 32/43% entro il 2035.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento