in

Nuova Dodge Durango SRT Hellcat rubata dal vialetto di un dipendente FCA

Un modello di pre-produzione della Dodge Durango SRT Hellcat del 2021 è stato rubato direttamente dal vialetto di un dipendente della FCA

Dodge Durango SRT Hellcat
Dodge Durango SRT Hellcat

Un modello di pre-produzione della Dodge Durango SRT Hellcat del 2021, noto anche come il “SUV più potente di sempre”, è stato rubato direttamente dal vialetto di un dipendente della FCA. Le case automobilistiche di solito prestano i modelli di pre-produzione delle auto in arrivo al proprio personale, per testarli in condizioni di vita reale e riparare tutto ciò che deve essere riparato prima della produzione di massa.

Secondo Mopar Insiders, è stato pubblicato un post questa settimana su Facebook, su una pagina di auto rubate nell’area metropolitana di Detroit, il gruppo DETROIT, MI di Stolen Cars. L’utente Lloyd ha riferito che il SUV Dodge Durango SRT Hellcat di pre-produzione in Octane Red Pearl è stato rubato domenica, dal vialetto di un lavoratore Fiat Chrysler Automobiles (FCA), che molto probabilmente lo aveva per testarlo. È successo nel sobborgo di St. Clair Shores, Detroit, Michigan.

Un team di tre uomini ha operato rapidamente: i ladri hanno impiegato non meno di 3 minuti per entrare in macchina, metterla in moto e partire. Il post rileva anche che Uconnect ha eseguito il ping del veicolo nei limiti della città di Detroit, entro 10 miglia (16 km) da dove era stato rubato, e che tutti questi dettagli erano stati trasmessi alla polizia di Detroit, che stava indagando.

La polizia per il momento non ha informazioni da rendere pubbliche, ma sperare che questo esemplare di Dodge Duranto SRT Hellcat venga recuperato è inutile. Molto probabilmente, il SUV verrà smontato e venduto a pezzi e tutto ciò che ne rimarrà sarà abbandonato.

Ti potrebbe interessare: Dodge Challenger SRT Hellcat vs McLaren 570S Spider: due esemplari modificati si sfidano

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI