in

Obbligo colonnina elettrica benzinai a Milano

Dal 2023. Per stimolare la vendite delle auto a batteria

colonnina

Obbligo colonnina elettrica benzinai a Milano dal 2023. Perché è da lì che passa l’eventuale boom elettrico: dai punti di ricarica. In Italia, solo 2,7 ogni 100 km: così non può esserci una vera crescita. C’è la wallbox, la ricarica domestica, ma per il vero exploit serve altro. Dobbiamo arrivare al livello del Nord Europa, dei Paesi virtuosi in fatto di capillarità di colonnine.

Obbligo colonnina elettrica benzinai a Milano: il sì del Consiglio

Dal 2023, Milano si proietta un po’ di più verso il futuro. Lo ha deciso il Consiglio comunale con l’approvazione del nuovo Regolamento per la qualità dell’aria- Questo provvedimento definisce priorità e scadenze per migliorare la qualità ambientale in città.

Marco Granelli, assessore alla Mobilità del capoluogo lombardo, spiega che tutti i punti di vendita di carburante dovranno presentare un progetto entro il 1° gennaio 2022. Mentre l’installazione delle colonnine dovrà avvenire entro 12 mesi successivi alla presentazione dello stesso.

In caso di impossibilità tecnica? La colonnina dovrà essere realizzata in un’area pubblica diversa dal sedime dell’impianto di distribuzione carburanti entro il 1° gennaio 2023.

Morale: 390 colonnine in più a Milano

Due conti. Oggi ci sono 190 benzinai sparsi su tutto il territorio milanese. Ogni colonnina dispone di almeno due prese di corrente. Risultato: gli automobilisti avranno a disposizione come minimo 390 nuovi punti dove ricaricare l’auto elettrica direttamente in un’area di servizio.

In più, ci sono gli impianti pubblici su strada già programmati per i prossimi mesi: 116. Più altri 240 per la prima parte del 2021.

No al fumo: progetto anti smog

Sempre contro l’inquinamento, arriva un’altra novità. Il 1°gennaio 2021, scatta il divieto di fumo all’aperto. Tranne che in luoghi isolati, ma ad almeno 10 metri di distanza dalle altre persone. No alla sigaretta alle fermate dei mezzi pubblici, nei parchi, cimiteri e strutture sportive. Il 1° gennaio 2025, divieto di fumo sarà in vigore in tutte le aree pubbliche all’aperto. Per ridurre il Pm10. Tutte le regole sul fumo in auto e fuori qui.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI