in

Jeep Gladiator: ecco il progetto 6×6 realizzato da So Flo Jeeps

Al posto del B6 da 3.6 litri è possibile optare per un turbodiesel o un V8 6.2

Jeep Gladiator SF6x6

Quando si tratta di personalizzare Jeep in tutte le forme e dimensioni, So Flo Jeeps (SFJ) fa sicuramente un ottimo lavoro nel dimostrare il suo livello di abilità. Le loro creazioni custom sono alcune delle più robuste che il denaro possono comprare.

Ogni build realizzata da So Flo Jeeps è costituita da componenti originali e da una selezione di elementi specifici a livello estetico che permettono di realizzare dei veicoli unici. Un esempio è lo speciale Jeep Gladiator conosciuto con il nome in codice SF6x6.

Jeep Gladiator SF6x6
Jeep Gladiator SF6x6 tre quarti posteriore

Jeep Gladiator: So Flo Jeeps ha realizzato un progetto custom dotato di sei ruote

Già il modello originale è di per sé un veicolo niente male. Ad esempio, l’allestimento base è dotato di un motore V6 da 3.6 litri in grado di sviluppare fino a 289 CV a circa 6400 g/min e 352 nm di coppia massima a 4400 g/min. L’intera potenza viene distribuita ad ogni ruota del pick-up attraverso una trasmissione manuale a 6 velocità.

Il sistema di sospensioni presente sul Gladiator è costituito da un modulo principale nella parte anteriore e da una configurazione longitudinale in quella posteriore. La casa automobilistica americana propone il suo veicolo con un set di cerchi da 17″ e un impianto frenante di alta qualità presente su tutti e quattro i lati. Il passo del Jeep Gladiator misura 3487 mm mentre il prezzo di partenza è di circa 35.000 dollari.

Jeep Gladiator SF6x6

Con queste caratteristiche, il Gladiator è senza dubbio un pick-up da non sottovalutare. Tuttavia, se si è alla ricerca di qualcosa di più potente e soprattutto personalizzato, allora è possibile optare per la conversione 6×6 sviluppata da SFJ.

I tecnici dell’azienda hanno allungato il telaio del veicolo per fare spazio a un terzo asse. Successivamente, è stato installato un differenziale mentre la trasmissione è stata ottimizzata per trasmettere la potenza in modo permanente su tutte le ruote. La nuova configurazione ha aggiunto 127 mm di altezza da terra all’originale pick-up.

Al posto del V6 di serie, SFJ ha installato un turbodiesel con 813 nm di coppia oppure in alternativa è disponibile l’LS3 V8 da 6.2 litri proveniente dalla potente Chevrolet Corvette.

Per permettere a tutti questi aggiornamenti al telaio e al propulsore, il team di esperti ha applicato una serie di modifiche estetiche al Jeep Gladiator. Ad esempio, è presente un’unica unità robusta frontale che incorpora sia la griglia che il paraurti in modo da formare un singolo componente. Presente anche un nuovo cofano in fibra di vetro che si adatta perfettamente all’aggressività di questo SF6x6.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI