in

Citroen: preoccupante calo delle vendite in Brasile

Forte calo delle vendite per Citroen in Brasile, nel 2020 il marchio francese è solo al 13 esimo posto come numero di immatricolazioni

Citroen
Citroen

I concessionari Citroen contano i giorni, o addirittura le ore, per l’arrivo del 2021. Questo in quanto essi attendono con ansia l’arrivo di almeno un nuovo veicolo che, insieme al C4 Cactus, possa riportare un maggior flusso di clienti presso i rivenditori. Secondo Fenabrave, Citroen oggi è solo il 13 ° marchio più venduto in Brasile. È sceso di due posizioni rispetto al 2019, con 11.400 auto e veicoli commerciali leggeri venduti da gennaio a ottobre, e una quota residua dello 0,76%.

Forte calo delle vendite per Citroen in Brasile nel 2020

Il portafoglio del marchio comprende quattro auto e due SUV. Tuttavia, solo il C4 Cactus, un SUV lanciato due anni fa, ha accumulato 8.1 mila immatricolazioni, più del 70% delle vendite. La seconda Citroen più venduta qui è la Jumpy, con 1.254 consegne. L’altro veicolo commerciale, Jumper, contava 258 immatricolazioni, la berlina C4 Lounge 317 e l’Aircross, poco più di 600 unità.

Il modello con il maggior potenziale di vendita, soprattutto per segmento e fascia di prezzo, non si comporta molto diversamente: la C3 ha registrato 884 vendite, un terzo di quanto ottenuto nello stesso periodo dello scorso anno.

È quindi proprio sul rinnovo della berlina, la prima vettura nazionale del marchio, lanciata nel 2003, che la casa automobilistica e i rivenditori ripongono le loro speranze di tornare a momenti più felici nel mercato brasiliano.

Il successore della C3 arriverà presso i rivenditori nel corso del prossimo anno. Da giugno PSA ha già prodotto la piattaforma CMP (Common Modular Platform), sulla quale verrà assemblata a Porto Real, RJ, dopo investimenti per R $ 220 milioni negli ultimi due anni, risorse destinate anche all’introduzione di nuovi processi in linea di montaggio.

Ti potrebbe interessare: Emissioni di CO2: ecco perché Hyundai batte Renault, Peugeot, Citroën, Toyota

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento