in

DS potrebbe lanciare una berlina compatta di lusso in futuro

DS Automobiles starebbe studiando le possibilità di entrare nel segmento B Premium con una berlina compatta di lusso

DS Automobiles
DS Automobiles

Il marchio del gruppo PSA, DS Automobiles, starebbe studiando le possibilità di entrare a pieno titolo nel segmento B Premium con una berlina compatta di lusso, un’auto che potrebbe provare a sfidare ad armi pari auto del calibro di Audi A1 e MINI. A quanto pare la DS 3 Crossback non è sufficiente, è necessaria una vettura più convenzionale, questo almeno secondo alcuni rapporti interni al gruppo francese che consiglierebbero un’altra auto.

Dunque i dirigenti di DS stanno valutando molto seriamente l’opzione di un futuro modello in questo segmento di mercato, nonostante al momento stiano provando ad ampliare la propria gamma con modelli di grandi dimensioni. Un mercato altamente redditizio, con gran parte dello sviluppo fatto con la 208, che riduce notevolmente i costi e il prezzo finale, più economico della DS 3 Crossback.

DS Urban Concept

DS starebbe pensando ad una vettura dall’immagine elegante e sofisticata, con i fari inclinati e la grande griglia del radiatore come caratteristiche fondamentali. Inoltre questa auto dovrebbe avere assetto più basso e sportivo, una delle qualità più importanti per questa categoria.

Per ora sappiamo che il progetto è in fase di studio e in attesa di ottenere il via libera alla produzione. Se il via libera arriverà, alcune fonti interne sottolineano che l’azienda francese non impiegherà molto a metterlo in strada, puntando a metà 2022 o al massimo agli inizi del 2023. Scontato l’arrivo in quel caso anche di una variante elettrica al 100 per cento.

Ti potrebbe interessare: DS 3 Crossback Ines de la Fressange Paris: presentata l’ultima versione speciale del crossover

Fonte Foto: https://www.motor.es/noticias/ds-adelanto-utilitario-recreacion-2023-202072213.html

 

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento