in

La mitica Opel Monza tornerà in grande stile come crossover sportivo ed elettrico

Opel Monza in futuro tornerà nella gamma della casa tedesca nelle vesti di un crossover elettrico

Opel Monza
Opel Monza

Tra il 1978 e il 1986, la Opel Monza è stata una delle ammiraglie della casa tedesca. Concepita come la versione coupé della berlina esecutiva Senator, questa sontuosa auto sportiva si trovava una tacca sopra la famosa Manta nella gamma del marchio tedesco. Ora, tutto sembra indicare che l’azienda tedesca voglia riportare questo celebre modello in vita con un propulsore completamente elettrico.

Secondo i media tedeschi, la nuova Opel Monza sarebbe una tacca sopra l’attuale Insignia nella gamma della casa tedesca. Michael Lohscheller, numero uno di Opel, ha affermato che le auto sportive giocheranno ancora una volta un ruolo importante per il marchio. “Vogliamo anche spostare la questione della sportività nel futuro. Una cosa è chiara: la mobilità deve essere divertente, deve attirare il cuore e non solo il cervello. Ciò è particolarmente vero per l’elettromobilità.’

Già nel 2013 Opel presentò una concept car che prese il nome di Opel Monza. Questo tipo di shooting brake ha anticipato le linee della seconda generazione di Insignia. Tuttavia, alla fine non ha raggiunto la produzione. Tuttavia, nella sua nuova incarnazione, la nuova Monza non sarà né una coupé come il modello originale né una shooting brake come il prototipo di sette anni fa, ma un crossover.

Utilizzando la piattaforma eVMP di PSA, il modello misurerà circa 4,90 metri di lunghezza e sarà offerto con batterie con capacità compresa tra 60 kWh e 100 kWh. Inoltre, le sue varianti più potenti (GSi o OPC, non è ancora chiaro) avranno la trazione integrale grazie all’utilizzo di due motori elettrici, la cui combinazione produrrà oltre 400 CV.

Ti potrebbe interessare: Nuovo Opel Mokka-e celebra 117 anni di eccellenza tecnologica di Vauxhall

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento