in

L’eCommerce di auto nuove al 40% nel 2035 in Europa

Oggi rappresenta meno dell’1% delle transazioni totali, potrebbe arrivare al 6-8% entro il 2025 per toccare il 25-40% entro il 2035

Acquistare-unauto-nuova-online.

L’eCommerce di auto nuove al 40% nel 2035 in Europa. Oggi rappresenta meno dell’1% delle transazioni totali, potrebbe arrivare al 6-8% entro il 2025 per toccare il top. Una crescita più rapida rispetto a quella degli Stati Uniti, dove si passerebbe dall’1% attuale al 5-​​7% in 5 anni e poi al 21-33% in 15 anni. Lo dice la Boston Consulting Group (BCG).

L’eCommerce di auto nuove al 40% nel 2035 in Europa: ecco perché

In Europa, una porzione maggiore del mercato avviene già su ordinazione e le leggi sul franchising dei concessionari sono relativamente più flessibili. Ma corre ancora più veloce in Cina, dove le vendite online di autovetture sono già il 2% del totale, con la possibilità di arrivare all’8-10% entro il 2025 e al 32-43% entro il 2035. Sono le stime di BCG, leader globale nella consulenza strategica.

La pandemia di Covid, infatti, ha spinto molte persone a scegliere di utilizzare l’automobile anziché i mezzi pubblici. E l’8% dei consumatori europei a seguito dell’emergenza sanitaria ha intenzione di acquistare un’auto, quota che arriva al 16% negli Stati Uniti e al 60% in Cina. Ma molti consumatori restano ancora diffidenti nell’intraprendere negoziazioni faccia a faccia e a partecipare a visite di persona nel tradizionale processo di acquisto di un veicolo.

L’eCommerce potrebbe spingere le vendite di veicoli in questa fase, se il settore ne saprà cogliere le opportunità. Ma oggi sono ancora poche le vetture vendute interamente su internet: nell’esperienza d’acquisto c’è l’abitudine di vedere, toccare e provare la macchina in concessionaria.

Ma il concessionario resta fondamentale

A nostro giudizio, comunque, il venditore in concessionaria resta una chiave. Fondamentale. Anche a distanza, col web. La crisi sanitaria ha creato l’opportunità per il settore auto di costruire un percorso completo di vendita digitale. In grado di soddisfare le attuali esigenze dei clienti e nel contempo di rendere disponibili grandi quantità di dati. Le aziende che si muoveranno più velocemente potranno ottenere un vantaggio competitivo, aumentando quote di mercato e margini di profitto.

Se fino a venti anni fa l’eCommerce quasi non esisteva e fino a 15 anni fa si compravano su internet solo piccoli oggetti, dal 2000 al 2015 sono cresciute quasi del 40% le vendite online anche di beni di consumo durevoli, come quelli dell’arredamento o degli elettrodomestici.

Molto utili 5 punti per sviluppare l’eCommerce:

  1. processo di acquisto chiaro e semplice per i consumatori online;
  2. inventario completamente ricercabile per sfogliare e configurare i modelli;
  3. prezzi adeguati alla domanda dei consumatori, con sconti e incentivi già integrati nell’offerta;
  4. possibilità di test drive anche a casa propria e politiche di reso flessibili;
  5. finanziamenti e pagamenti online con diverse opzioni e tariffe competitive.
Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento