in

PSA decide di porre fine alla produzione di city car

Il gruppo PSA ha deciso di interrompere del tutto la produzione di Peugeot 108 e Citroen C1

Il gruppo PSA ha deciso di interrompere del tutto la produzione di Peugeot 108 e Citroen C1. Tre fonti separate sono uscite con queste informazioni, con Reuters che riferisce che PSA ora desidera ritirarsi da un segmento sempre meno redditizio, prima di poter concludere la sua fusione con Fiat Chrysler.

Le case automobilistiche in generale hanno iniziato a rivedere la produzione di modelli con motori a combustione interna, che richiedono costosi sistemi di filtraggio dei gas di scarico per soddisfare le normative sulle emissioni più severe. Questo a sua volta aumenterebbe il costo di alcuni modelli di segmento A entry-level, come Peugeot 108 e Citroen C1.

PSA ha rifiutato di offrire commenti sul futuro di queste due city car, affermando che stava esaminando quali prodotti avrebbero soddisfatto meglio le aspettative dei clienti in questo segmento, affrontando anche gli obiettivi di emissioni di carbonio dell’UE. “Questo significa una riflessione con idee fresche e dirompenti”, ha detto un portavoce del marchio francese.

La fusione con FCA aumenterà le opzioni a disposizione di PSA, visto che la società italo-statunitense non è ancora pronta ad abbandonare i suoi piccoli modelli: la 500 è già disponibile come veicolo elettrico a batteria (BEV).

Ti potrebbe interessare: PSA e Vauxhall combinano i loro programmi di apprendistato in UK

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI