in

Citroën Ami: presentato a Milano il progetto di design sviluppato con lo IED

La personalizzazione migliore è stata quella del designer Gaetano Di Dio

Citroën Ami IED

Abbiamo avuto modo di parlare più volte della Citroën Ami. Si tratta di un veicolo davvero particolare che per la casa automobilistica francese rappresenta un nuovo modo di mobilità rivoluzionario e anticonformista che interpreta in maniera contemporanea la creatività e l’innovazione del brand.

Oltre a questo, la Ami 100% elettrica risponde alle nuove esigenze di mobilità ed impatto ambientale e si distingue dagli altri modelli per il suo design originale e soprattutto moderno. In occasione della Milano Design City, il marchio di PSA ha realizzato un allestimento chiamato Time To Be My Ami per mettere in evidenza la creatività e l’audacia che la contraddistinguono da sempre.

Citroën Ami IED
Citroën Ami, la speciale livrea richiama i simboli più rappresentativi di Milano

Citroën Ami: la vettura 100% elettrica è attualmente esposta a Milano con una livrea speciale

La piccola vettura è stata realizzata in collaborazione con quattro giovani designer diplomati presso il prestigioso Istituto Europeo di Design (IED). Questi si sono occupati di creare una personalizzazione grafica dedicata e ispirata a Milano.

Gli otto progetti, due per ciascun alunno, sono stati presentati al pubblico tramite i canali social di Citroën e proprio qui gli utenti hanno espresso la loro preferenza sulla personalizzazione migliore.

Il progetto creativo più apprezzato è stato quello di Gaetano Di Dio che ha saputo valorizzare la personalità moderna della nuova Citroën Ami tramite una grafica geometrica e razionale dai colori vivaci che riproduce i simboli più rappresentativi della capitale lombarda. La Ami personalizzata dal designer Gaetano Di Dio è attualmente esposta fino all’11 ottobre presso Time To Be My Ami in via Tortona, n°31.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI