in

Ralph Gilles rivela le idee dietro la nuova Jeep Grand Wagoneer

Il capo del design di Fiat Chrysler Ralph Gilles ha spiegato come è nata la nuova Jeep Grand Wagoneer

Nuovo Jeep Grand Wagoneer Trackhawk render

Ralph Gilles, lavora per Fiat Chrysler Automobiles dal 1992, quando ancora si chiamava Chrysler Corporation. Nel 2006 è stato vicepresidente responsabile del design degli interni per Jeep, pickup e veicoli speciali dell’azienda. E’ stato nominato vicepresidente del design nel 2008, capo dell’ufficio di progettazione dei prodotti per il Nord America di FCA nel 2009 e negli ultimi cinque anni ha ricoperto il titolo di responsabile del design per l’intero Gruppo FCA. Gilles nelle scorse ore ha rivelato le idee che vi sono dietro la progettazione della nuova Jeep Grand Wagoneer.

“In realtà avevamo iniziato con alcuni disegni che però emulavano troppo l’ultima versione, del 1991”, dice Gilles a proposito della nuova Jeep Grand Wagoneer. “Era quasi troppo retrò. Siamo scesi rapidamente da quel carrozzone. ” Invece, il veicolo ha linee pulite e rette che sembrano abbracciare le sue dimensioni, piuttosto che mirare a ridurle. “Pensiamo di aver trovato una bella miscela di semplicità e splendidi dettagli. Sembra impenetrabile, quasi come una fortezza in un certo senso, ma comunque è elegante “, dice.

Il suo aspetto preferito del design, forse inaspettatamente, è la parte posteriore. “In realtà adoro la vista posteriore del veicolo”, ha detto. È qui che il team di progettazione ha trascorso molto tempo cercando di integrare i dettagli, come l’area del telaio della targa e i dettagli intorno al lunotto, nell’aspetto generale della nuova Jeep Grand Wagoneer utilizzando raffinati tratti cromati etc.

In effetti, il lavoro brillante abbonda su questo veicolo. Una cosa che però non abbonda sicuramente è il logo del marchio. Gilles dice di non cercare troppe istanze del nome “Jeep” sull’auto. I designer hanno minimizzato il badge del marchio a favore del badge Wagoneer, per esaltarne il carattere distintivo  “Questo SUV è così importante per noi che quasi merita un proprio nome”, ha dichiarato Gilles.

Infine Gilles si è pure detto consapevole del fatto che la mancanza di parti in legno nella zona laterale del veicolo ha suscitato critiche da parte di coloro i quali ipotizzavano che questa caratteristica tipica del vecchio modello potesse tornare anche nella nuova versione. Ma a quanto pare questa idea non è mai stata presa in considerazione dai designer che hanno lavorato al progetto di una nuova Jeep Grand Wagoneer.

Ti potrebbe interessare: Jeep Grand Cherokee Trackhawk duella contro una Toyota Supra in una drag race | Video

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI