in

Volkswagen acquista crediti di CO2 come Fiat Chrysler

Volkswagen acquista crediti di CO2 dai cinesi di SAIC esattamente come ha fatto Fiat Chrysler con Tesla

Volkswagen
Volkswagen

Volkswagen ha dubbi sulla sua capacità di raggiungere i suoi obiettivi di CO2 quest’anno. Il colosso automobilistico tedesco ha raggiunto un accordo con il gruppo cinese SAIC, che ha appena rilanciato il marchio MG in Europa, per riacquistare i propri crediti di CO2 nel periodo 2020-2022. Svelata dal “European Electric Car Report” (EECR) dell’analista tedesco Matthias Schmidt, l’informazione è stata confermata dal produttore tramite un post su LinkedIn.

Volkswagen acquista crediti di CO2 dai cinesi di SAIC esattamente come ha fatto Fiat Chrysler con Tesla

Più precisamente, il gruppo Volkswagen si avvale della possibilità, concessa dalle autorità europee, di formare un “pool aperto” con altri costruttori: le emissioni delle auto nuove vendute nell‘Unione Europea sono quindi calcolate a livello di pool, e non più del gruppo stesso, nel senso giuridico del termine. Si tratta insomma della stessa strategia attuata lo scorso anno da Fiat Chrysler che ha acquistato crediti di CO2 da Tesla.

Il Gruppo Volkswagen avrebbe dovuto essere conforme alla CO2 quest’anno, mentre MG ha registrato poco meno di un decimo dei volumi BEV dell’Europa occidentale combinati (59.000) durante lo stesso periodo di 7 mesi. Ma una spinta tardiva durante gli ultimi 4 mesi dell’anno dai suoi modelli basati sulla piattaforma MEB di nuova introduzione come ID.3, ID.4 e nuovi modelli PHEV ha probabilmente spinto il gruppo tedesco a prendere questa decisione.

Allo stesso tempo, la mossa potrebbe suggerire una rete di sicurezza aggiuntiva in vista di possibili blocchi in tutta Europa. Anche in Cina, SAIC e VW collaborano e costruiscono insieme modelli MEB in una fabbrica dedicata ad Anting.

Ti potrebbe interessare: BMW e Volkswagen ammettono difficoltà produttive dovute alla mancanza di approvvigionamento da Italia e Spagna

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento