in

Garrett dichiara bancarotta e fa ricorso al Chapter 11

Il coronavirus ha colpito pesantemente le finanze del produttore statunitense

Garrett bancarotta

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare almeno una volta di Garrett. Si tratta di un famoso produttore statunitense di turbocompressori presenti in diverse vetture. Nelle scorse ore è stato comunicato che l’azienda americana ha dichiarato bancarotta la settimana scorsa, facendo ricorso al Chapter 11.

Si tratta di una norma presente negli Stati Uniti dedicata alle aziende che si trovano in dissesto economico e che hanno intenzione di riorganizzarsi. Una situazione molto simile è avvenuta per Hertz alcuni mesi fa.

Garrett bancarotta
Garrett, richeisto un prestito di 250 milioni di dollari per continuare ad operare durante questo periodo

Garrett: il noto produttore statunitense dichiara bancarotta e si riorganizza sfruttando il Chapter 11

Oltre alla battaglia contro l’ex casa madre Honeywell International Inc, l’altro fattore che ha innescato il fallimento di Garrett Motion Inc è il coronavirus. In particolare, il produttore statunitense ha accumulato una serie di debiti proprio a causa della pandemia che ha colpito tutto il mondo.

La società americana ha affermato di aver stipulato un accordo stalking horse con KPS Capital Partners del valore di 2,1 miliardi di dollari. Questo accordo funge da paracadute nel caso di fallimento dell’azienda e permette di preservare il valore ed evitare offerte troppo basse.

A questo punto tutte le altre offerte che arriveranno, dovranno essere superiori a quella fatta dalla società di private equity. Nel frattempo, Garrett ha richiesto un prestito di 250 milioni di dollari per continuare ad operare anche durante questa fase molto particolare.

 

Honeywell ha accusato Garrett di aver dichiarato bancarotta e di aver fatto ricorso al Chapter 11 solo per evitare di pagare quanto dovuto in seguito alla separazione avvenuta nel 2018. Non ci resta che attendere le prossime settimane per vedere come si evolverà questa situazione.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento