in ,

Mercato auto Italia, spiraglio di speranza

Malino l’Europa. Così così il nostro Paese ad agosto

Mercato-auto-italia-1280x720

Vendite di vetture nuove ad agosto: mercato auto Italia, spiraglio di speranza. Malino l’Europa. Così così il nostro Paese. Sentiamo Andrea Cardinali, direttore generale Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere: dopo la fase più buia della crisi da Covid, restano fosche le prospettive dell’industria automotive europea. Nonostante la ripartenza delle attività. Che mostrano solo un attenuarsi della tendenza negativa.

Mercato auto Italia, qualcosa si muove

Uno spiraglio di speranza viene però per l’Italia dal marginale calo di agosto, dice Cardinali. Risultato degli incentivi approvati con la legge Rilancio e di quelli contenuti nel decreto Agosto. Con questi ultimi che stanno efficacemente sostenendo il mercato anche nel mese di settembre.

Restano i limiti del pacchetto così come disegnato. Con il plafond di 100 milioni di euro destinato ai veicoli rientranti nella fascia emissiva di CO2 91-110 g/km già esauritosi dopo meno di 2 settimane. A oggi disponibili 300 milioni di fondi nelle altre fasce di emissione, parte dei quali probabilmente avanzeranno a fine anno.

mercato ue

Obiettivi e proposte Unrae

L’Unrae ha il doppio obiettivo di sostenere il mercato, e quindi una filiera produttiva che molto contribuisce all’economia e all’erario nazionali. E accelerare il rinnovo di un parco circolante tra i più obsoleti in Europa. Cosa chiede l’Unrae alla politica?

  1. Che in sede di conversione del decreto Agosto vengano rimossi i fattori di rigidità: impediscono il travaso di risorse da una fascia emissiva all’altra.
  2. O di prevedere un fondo unico, per evitare il rischio di rimanere a fine anno con parte dei fondi inutilizzati.
  3. È urgente che una soluzione venga trovata affinché il plafond della fascia emissiva 91-110 g/km venga assolutamente rifinanziato per il bene del Paese, del settore e dei consumatori.
Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento