in ,

Mercato auto Italia: poker di idee per rianimarlo

L’Unrae (Unione Case estere) avanza 4 proposte al Governo Conte

poker unrae

Mercato auto Italia: 4 mosse per rianimarlo. Dopo il pareggio di agosto 2020, l’Unrae (Unione Case estere) avanza un poker di proposte al Governo Conte. Gli interventi emergenziali richiesti e varati (incentivi auto) si stanno rivelando utili, adesso occorre un piano strategico e integrato: è in gioco lo sviluppo della mobilità del Paese.

Mercato auto Italia: poker vincente

Con la prossima Legge di Bilancio 2021, si potrebbero adottare 4 misure, secondo l’Unrae.

  1. La riforma fiscale dell’auto aziendale, con un orizzonte strutturale o almeno pluriennale.
  2. L’infrastrutturazione del Paese con le stazioni di ricarica, in modo da consentire una rapida diffusione dei veicoli ad alimentazione elettrica.
  3. La diffusione delle stazioni di rifornimento a idrogeno.
  4. Un piano di incentivi all’acquisto per il 2021 e gli anni a venire.

L’Unrae auspica che le istituzioni possano individuare tempestivamente una strategia di lungo periodo consistente ed efficace. Per svecchiare il parco circolante. In linea con i progetti e i target definiti dall’Unione europea. La principale sfida per lo sviluppo del nostro Paese? Superare gli interventi emergenziali, apprezzabili ma limitati, approdando a piani più ambiziosi e di lungo respiro.

Recovery Fund e auto: cosa succede

Per l’Anfia (Associazione filiera italiana), l’auspicio è di collaborare in maniera ugualmente efficace su un pacchetto di misure strutturali per il settore automotive. Da proporre per accedere alle risorse del Recovery Fund. Un’opportunità da non perdere per favorire la transizione ecologica, energetica e digitale del Paese.

Servono bonus per tutti. Quelli di agosto han favorito solo i privati. Come ricorda Federauto, dall’analisi dei canali di vendita, spicca la crescita dei privati +27,1% sostenuta dal fondo di 50 milioni di euro del decreto Rilancio. Per l’acquisto di auto Euro 6 con emissioni fino a 110 g/km di CO2 a partire dal 1° agosto. Risorse che sono state esaurite nell’arco di una settimana. In diminuzione nel mese le vendite a società (-53,1%) e noleggio (-1,4%).

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento