in

Ferrari 225 S Berlinetta Vignale verrà proposta all’asta da RM Sotheby’s

La speciale vettura ha partecipato a diverse competizione durante la sua vita

Ferrari 225 S Berlinetta Vignale 1952 asta

Durante l’asta The Elkhart Collection, che si terrà il 23-24 ottobre 2020, RM Sotheby’s proporrà una bellissima Ferrari 225 S Berlinetta Vignale del 1952. Secondo le stime effettuate dalla famosa casa d’aste, la vettura dovrebbe essere venduta a una cifra compresa fra 2.500.000 e 3.500.000 dollari.

Abbiamo di fronte nello specifico il quinto dei circa 21 esemplari costruiti, quindi è sicuramente una berlinetta davvero rara costruita su un telaio tuboscocca da competizione. All’inizio del 1952, la casa automobilistica modenese sviluppò ulteriormente il suo motore V12 Colombo, aumentando la cilindrata a poco più di 2.7 litri.

Ferrari 225 S Berlinetta Vignale 1952 asta
Ferrari 225 S Berlinetta Vignale motore

Ferrari 225 S Berlinetta Vignale: un rarissimo esemplare in perfette condizioni verrà proposto all’asta

La 225 Sport risultante fu costruita su un’evoluzione del precedente telaio 212 Export e utilizzando lo stesso passo di 2250 mm. Complessivamente furono prodotti circa 21 esemplari sia in configurazione aperta che chiusa. Come l’Export, quest’auto è stata concepita come un modello orientato più alle prestazioni. Quasi tutte le unità prodotte furono realizzate dalla Carrozzeria Vignale.

La Ferrari 225 S fu pilotata da diversi piloti molto famosi di quell’epoca come Giovanni Bracco, Eugenio Castellotti e Piero Taruffi. Oltre a questo, la vettura vinse il Gran Premio di Monaco, la Coppa d’Oro di Sicilia, la Coppa d’Oro delle Dolomiti, il Gran Premio di Bari e la Coppa della Toscana, tutte competizioni del 1952. La 225 S Berlinetta Vignale che verrà proposta all’asta da RM Sotheby’s vanta un curriculum davvero interessante in quanto ha partecipato a diversi eventi importanti.

Ferrari 225 S Berlinetta Vignale 1952 asta

Il telaio n°0164 ED è uno dei circa 12 esemplari costruiti sul telaio tuboscocca leggero e uno dei soli quattro chiusi creati in questo modo. Dopo essere stata venduta nuova all’inizio del 1952, la vettura fu subito iscritta al Giro di Sicilia XII. A maggio, la Ferrari è stata venduta alla società di pneumatici parigina Kleber-Colombes che recentemente aveva introdotto sul mercato il primo pneumatico tubeless.

La berlinetta è stata poi riverniciata in blu francese e affidata al noto pilota Jean Lucas per essere utilizzata in gara. Nel 1954, questa Ferrari 225 S Berlinetta Vignale fu venduta da Luigi Chinetti Motors a un appassionato dell’Ohio che partecipò ad almeno una gara. Nel ‘59, la supercar del cavallino rampante ottenne un secondo motore modificato con cilindrata di 3 litri.

Ferrari 225 S Berlinetta Vignale 1952 asta

Nel corso degli anni successivi, l’auto prese parte a diversi eventi importanti fra cui tre apparizioni al Gran Premio Storico di Monaco nel 2012, 2014 e 2016, alla Mille Miglia Storica nel 2013 e nel 2014 nella Lavant Cup al Goodwood Revival del 2015.

La vettura presenta una serie di diversi elementi originali tra cui il cruscotto ed è accompagnata da un motore con i numeri corrispondenti. Per migliorare le prestazioni e la sicurezza, la Ferrari 225 S Berlinetta Vignale è stata dotata di un cambio Tremec a 5 rapporti. Essendo uno dei soli sei esemplari finiti con carrozzeria Vignale chiusa, questo modello sarebbe sicuramente un’ottima aggiunta a qualsiasi collezione di auto.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento