in

Be Charge: la carica di 108 stazioni di ricarica 

La partnership con il Comune di Bologna porterà alla realizzazione di una delle più capillari reti cittadine di punti di ricarica Be Charge

BeCharge

Be Charge: la carica di 108 stazioni di ricarica. La società del Gruppo Be Power dedicata alla diffusione delle infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica sarà presente il 19 settembre al Mobility Village. In Piazza Maggiore. Nell’ambito della Settimana europea della mobilità promossa dalla Commissione europea che si tiene ogni anno dal 16 al 22 settembre.

Be Charge: la carica di 108 stazioni di ricarica

  • Con 108 stazioni di ricarica installate sul territorio comunale, Be Charge sarà uno dei principali fornitori di mobilità per veicoli elettrici nel capoluogo emiliano entro il prossimo anno. Sono già oltre 20 i punti di ricarica installati, cinque dei quali già operativi e 15 in fase di attivazione.
  • Altre 48 stazioni di ricarica sono già state autorizzate e si apprestano a essere installate.
  • Ulteriori 40 punti di ricarica sono previsti a partire dall’approvazione della delibera comunale attesa per il prossimo mese di marzo 2021.
  • L’intero progetto non ha comportato alcun investimento da parte del Comune di Bologna od altri soggetti pubblici in quanto finanziato da Be Power nell’ambito del proprio piano di sviluppo.

E 30.000 punti di ricarica Be Charge nei prossimi 3-5 anni

Be Charge prevede l’installazione sull’intero territorio nazionale di circa 30.000 punti di ricarica nei prossimi 3-5 anni che erogheranno energia al 100% proveniente da fonti rinnovabili, per un investimento complessivo superiore ai 150 milioni di euro. Il servizio ai clienti è completamente digitalizzato sia nei processi sia nell’interfaccia grazie a un’app dedicata. Permette lo smart charging. Tutte le stazioni di ricarica sono inoltre monitorate 24 ore su 24 da un help desk dedicato.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento