in ,

Alfa Romeo Giulia GTAm: test di accelerazione e sound | Video

Il V6 biturbo da 2.9 litri da 540 CV fa sentire tutta la sua potenza

Alfa Romeo Giulia GTAm test accelerazione

Dopo diverse indiscrezioni, Alfa Romeo ha portato sul mercato la sua prestante berlina Alfa Romeo Giulia GTAm che si propone come una versione più avanzata della Giulia Quadrifoglio. Sotto il cofano si nasconde lo stesso motore V6 biturbo da 2.9 litri ma in questo caso è in grado di sviluppare 540 CV di potenza, ossia 30 CV in più.

In base alle informazioni fornite dalla casa automobilistica di Arese, la Giulia GTAm impiega soli 3,6 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. A parte le modifiche applicate al sei cilindri, gli ingegneri del Biscione hanno allargato di 50 mm il telaio sia davanti che dietro e inoltre sono stati implementati uno splitter in fibra di carbonio, delle sospensioni posteriori con nuovi ammortizzatori e boccole, dei nuovi cerchi da 20″ e dei parafanghi più ampi.

Alfa Romeo Giulia GTAm test accelerazione
Alfa Romeo Giulia GTAm interni

Alfa Romeo Giulia GTAm: scopriamo insieme performance e sound nel dettaglio

Alfa Romeo ha rivisto anche la parte aerodinamica della vettura in quanto abbiamo un nuovo paraurti anteriore con prese d’aria più grandi, un diffusore posteriore più grande che ospita un impianto di scarico in titanio con terminali posizionati al centro e delle minigonne laterali maggiorate.

La fibra di carbonio è stata ampiamente utilizzata sull’Alfa Romeo Giulia GTAm in quanto la troviamo su cofano motore, tetto, sedili, alberi di trasmissione e così via.

Alfa Romeo: il parere di Manley sul futuro del marchio

Dopo la galleria fotografica trovate un video pubblicato su YouTube da Gumbal che ci mostra uno dei pochi esemplari della nuova Giulia GTAm filmata in occasione del Supercar Owners Circle a Gstaad, in Svizzera. Si tratta più nello specifico dell’esemplare con telaio n°000/500.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento