in

Noleggio Protetto: polizza assicurativa contro la perdita del lavoro

Arriva una nuova soluzione per il noleggio auto a lungo termine

noleggio

Immagina la scena: Tizio prende a noleggio a lungo termine un’auto, per 3 anni. Paga i canoni mensili, e deve farlo per contratto per 36 mesi. Ma dopo 6 mesi perde il lavoro: non più i soldi per pagare i canoni. Chi li versa? Ecco perché è nato Noleggio Protetto: polizza assicurativa contro la perdita del lavoro. Per tutelare i consumatori privati che sottoscrivono un contratto di noleggio in caso di perdita del lavoro o invalidità permanente da infortunio.

Noleggio Protetto di Arval e Nobis

Prendi Arval Italia, leader nel noleggio a lungo termine di veicoli e nei servizi di mobilità. Aggiungi Nobis Assicurazioni, realtà assicurativa del Gruppo Nobis che vanta uno specifico know-how nel settore dell’automotive. Ed ecco la partnership a favore dei consumatori per lanciare Noleggio Protetto. Specie un periodo di incertezza economica in cui emergono nuove modalità di approccio alla mobilità come quello post Covid-19.

Noleggiare un’auto rappresenta oggi più che mai una scelta interessante per chiunque preferisca affrontare un investimento economicamente meno vincolante e impegnativo rispetto all’acquisto di una vettura. Infatti, con un unico canone mensile, è possibile con Arval avere un veicolo nuovo per 36/48 mesi e i principali servizi per la sua gestione. Noleggio Protetto aggiunge serenità.

Quanti mesi copre la polizza noleggio

La polizza protegge in caso di perdita del posto di lavoro per giustificato motivo oggettivo e in caso di grave invalidità a seguito di infortunio. Nel primo caso, si può scegliere di mantenere il contratto di noleggio e avere fino a sei canoni di rimborso, avendo così garantita la propria mobilità, oppure optare per una chiusura anticipata del contratto di noleggio dell’auto.

In questo caso, la sottoscrizione di Noleggio Protetto garantisce ai consumatori una piena copertura economica delle penali e degli altri costi dovuti in caso di chiusura anticipata del contratto di noleggio, per un massimo di 20.000 euro (queste condizioni valgono anche in caso di grave invalidità a seguito di infortunio).

Inoltre, Noleggio Protetto tutela il consumatore anche in caso di ricovero ospedaliero, prevedendo il rimborso del canone versato e non goduto per i giorni di ricovero, fino a 2.000 euro.

Ovviamente, nulla è gratis: ogni servizio si paga nel canone di noleggio.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento