in

Ferrari 812 GTO è stata nuovamente avvistata in foto spia

Il motore V12 da 6.5 litri dovrebbe sviluppare circa 850 CV di potenza

Ferrari 812 GTO foto spia

Ferrari è stata nuovamente sorpresa a provare su strada la variante più potente della 812 che fino ad ora è conosciuta con il nome di Ferrari 812 GTO. Il prototipo è caratterizzato dalla targa prova e da alcune parti aerodinamiche in più rispetto a quelle offerte dalla 812 Superfast, in particolare nella parte posteriore. Su diverse zone della carrozzeria notiamo anche molti graffi e del nastro adesivo.

La versione hardcore della supercar V12 è destinata ad arrivare sul mercato come il successore della F12tdf e della 599 GTO, portando con sé diverse migliorie. Tradizionalmente, questi modelli hanno l’obiettivo di introdurre un risparmio di peso ove possibile, una carrozzeria più aerodinamica e un motore V12 aspirato da 6.5 litri con più potenza.

Ferrari 812 GTO foto spia
Ferrari 812 GTO tre quarti posteriore

Ferrari 812 GTO: la versione hardcore della Superfast si mostra in nuovi scatti “rubati”

L’attuale 812 Superfast dispone già di uno dei V12 più prestanti del mercato in quanto è in grado di erogare 800 CV e 718 nm di coppia massima. Tuttavia, la casa automobilistica modenese, secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe intenzione di aggiungere circa 60 CV per un totale di 850 CV.

La 812 GTO dovrebbe portare con sé una trasmissione a doppia frizione aggiornata, un impianto frenante maggiorato, delle nuove sospensioni e degli pneumatici di nuova concezione. Anche se questo prototipo non ci mostra come sarà la vettura finale, possiamo vedere che gli ingegneri di Maranello si stanno concentrando principalmente sulla parte inferiore del corpo per estrarre più carico aerodinamico.

Il cavallino rampante dovrebbe introdurre delle nuove tecnologie con questa nuova vettura con l’obiettivo di farla andare ancora più veloce in curva. Al momento non sappiamo se la presunta Ferrari 812 GTO verrà proposta in pochi esemplari come è successo con la F12tdf e se verrà utilizzato il nome GTO oppure uno nuovo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI